Motogp: anteprima gp Argentina [video e interviste]

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

ea5583e3-1308-41bb-a183-2e71f8614bd5

Dopo la gara entusiasmante di Austin, è tempo già di pensare all’Argentina, dove questa domenica ci sarà la terza gara del campionato. Il circuito del Rio Hondo è entrato nuovamente nel calendario Motogp solamente lo scorso anno, ma la terra argentina è piena di tradizioni motoristiche. L’ultima gara disputata in questa pista, risale al lontano 1998, dove vinse nella classe regina (allora la 500cc) Mick Doohan, mentre nella 250cc vinceva un certo Valentino Rossi.
Grazie al sapiente lavoro dell’architetto Jarno Zaffelli che ha perfezionato il tracciato per le moto, il circuito ha trovato l’approvazione dei piloti: 4.806 metri caratterizzati da curve veloci, pista scorrevole appositamente pensata per mantenere la temperatura delle gomme.
hqdefault
Lo scorso anno la vittoria è andata a Marc Marquez, davanti a Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo; Valentino si era classificato quarto dopo una lotta con Stefan Bradl, mentre la migliore Ducati è stata la Pramac di Andrea Iannone, sesto. In Moto2 vinse Tito Rabat, mentre Romano Fenati si aggiudicò la vittoria in Moto3.

Rewind Gp Argentina 2014

Cosa ne pensano i protagonisti del motomondiale di questo circuito?

Valentino Rossi“Sono felice di correre in Argentina, speriamo solo che il tracciato sia cambiato rispetto allo scorso anno. La nostra YZR-M1 si adatta bene alle caratteristiche del Rio Hondo perciò ci riposiamo qualche giorno e poi resteremo concentrati per la gara”.

Marc Marquez:”Mi piace molto il circuito, ed è il secondo anno che andiamo al Rio Hondo. Lo scorso anno c’erano moltissimi fans e spero che vengano a vederci anche quest’anno così gli regaleremo un pò di spettacolo”.
Hiroshi Aoyama: “Non è una pista facile, ha un rettilineo molto lungo e delle curve strette, ma credo che la Honda RC213V lavorerà bene. Ho un compagno di squadra forte, da cui posso imparare e il team di Dani mi sta aiutando molto quindi sono fiducioso di poter migliorare questo weekend”.
Nicky Hayden: “Lo scorso anno ho amato questo tracciato e mi sono divertito a correre nel weekend. Vedremo come saranno le condizioni della pista anche se mi aspetto che il venerdì sarà un pò sporca perchè non ci sono molti eventi motoristici durante l’anno. Ci sono delle curve fluide e spero di poter raggiungere un buon risultato. C’è molta passione per il motociclismo in questa parte del mondo e l’interesse per la Motogp sta aumentando notevolmente. Sono sicuro che sarà un weekend interessante come lo scorso anno”.
Andrea Iannone: “E’ una pista che mi piace molto, ma lo scorso anno ho avuto dei problemi con le gomme, perchè il tracciato era nuovo. Ho fatto una bella gara e sono stato il primo pilota Ducati, quindi spero di ripetermi anche quest’anno con la GP15”.

 

  •   
  •  
  •  
  •