Motogp, Lorenzo: “Non potevo fare più del quarto posto”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

JorgeLorenzo1-640x280

Weekend difficile per Jorge Lorenzo: dopo la bronchite accusata durante le prove libere, con cure di antibiotici è riuscito comunque ad ottenere il quarto posto nel gran premio di Austin. Sicuramente non è il risultato che sperava di conquistare:
È stata una gara difficile perchè fisicamente non stavo bene a causa della bronchite e degli antibiotici, ma c’ho provato e ho lottato per tutta la gara. Ho fatto molta fatica per cercare di mantenere il passo di Valentino e dei due Andrea. Poi alla fine credo che Iannone abbia avuto dei problemi con il lato destro della gomma anteriore, quindi ho potuto sorpassarlo ed arrivare quarto. Abbiamo cercato di modificare il setting portando più peso sull’anteriore per salvaguardare il pneumatico ed evitare l’usura. Credo che abbia aiutato ma in molte delle curve perdevamo trazione probabilmente perchè c’era meno peso sul posteriore”.
Riguardo la scelta del pneumatico, Jorge ha aggiunto che è stata giusta la scelta della gomma con mescola media all’anteriore, mentre Valentino ha optato per la dura.
Quando abbiamo provato la dura durante la qualifica, si deteriorava ancora più della media. Anche la gomma che ha usato Valentino, a fine gara era più rovinata della mia. Quindi se da un lato il setting che abbiamo scelto penalizzava l’accelerazione, dall’altro ha preservato la mia gomma anteriore. La scelta del pneumatico medio è stata buona. Abbiamo finito la gara nel miglior modo possibile date le circostanze: sia qui che in Qatar ci sono stati due problemi difficili da superare, ma abbiamo fatto del nostro meglio. Sicuramente non è il risultato che speravamo di ottenere, ma non siamo così lontani dal primo posto in campionato e il nostro momento arriverà“.
Jorge spera di essere in forma già per questo fine settimana in Argentina, dove crede di poter ottenere un buon risultato: “Probabilmente starò meglio in Argentina. Lo scorso anno ho guidato bene anche se non ero nelle migliori condizioni. Ora che la moto sta lavorando bene, spero di essere pronto fisicamente; mi aspetto molto da questa gara e il tracciato è divertente“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!