Conferenza stampa Motogp, le dichiarazioni dei protagonisti

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

y

Con la conferenza stampa di oggi pomeriggio si è aperto ufficialmente il weekend in terra spagnola, presso il circuito di Montmelò, in Catalunya.
Tra i piloti presenti: Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Andrea Iannone, Marc Marquez, Pol Espargaro e Maverick Vinales.
Proprio Rossi, attualmente leader della classifica mondiale è stato il pilota che ha ottenuto più vittorie in questo circuito (9 in tutte le classi). Quest’anno il Dottore vuole tornare sul gradino più alto del podio, (l’ultima volta risale al 2009) ma è preoccupato dal passo del suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo. Siamo molto preoccupati; voglio dire, nelle ultime gare ho fatto dei buoni risultati e sono sempre salito sul podio ma Lorenzo è sempre stato veloce, specialmente da Jerez. Ha recuperato molti punti”. A Vale è stato poi chiesto se ci sarà una lotta vicina durante la gara: Il livello è molto alto, specialmente perchè ci sono tre case al top e sei piloti in ottima forma. E questo è strano in una stagione, perchè solitamente ci sono meno piloti a lottare per la vittoria. È bello per lo spettacolo e i fans ma per noi è più difficile”.
Jorge Lorenzo ha vinto le ultime tre gare dominando dall’inizio alla fine; nonostante questo è ancora dietro a Rossi in campionato di soli 6 punti. Lo spagnolo, che in Catalunya ha vinto 3 volte, si sente fiducioso: “Ovviamente arriviamo da un bel periodo, siamo in ottima forma e lavoriamo molto bene. Il passato è passato e non ti porta avanti, devi lavorare duramente in ogni weekend. Dobbiamo concentrarci in ogni gara e in ogni qualifica”.
Andrea Iannone, dopo la pole position e il secondo posto nel gran premio del Mugello, vorrebbe portarsi a casa la vittoria nella classe regina, dato che ha già vinto in Moto2 e in 125. “Ho dei buoni ricordi qui nel passato. Ma ora guido nelle top class, con i migliori piloti del mondo e la classe è molto forte. Non è così facile vincere in Motogp! Cercherò di fare il massimo con il mio team per migliorare la situazione“.
Per Marc Marquez, il gp di casa non poteva arrivare in un momento migliore. Attualmente il campione del mondo è distaccato di 49 punti da Rossi nella classifica e cercherà di ritornare in vetta nel circuito dove ha vinto lo scorso anno: “Quest’anno arriviamo qui in una situazione differente rispetto all’anno scorso, ma sono comunque motivato e mi sento fiducioso. Marquez ha svelato che questo weekend proverà un nuovo scarico e crede che potrà chiudere il gap dai rivali. Certo che è possibile. 49 punti sono tanti ma non è impossibile.
Anche il pilota Yamaha Tech 3 è motivato di far bene nella gara di casa, qui vinse in Moto2 nel 2013 e il sesto posto del Mugello è uno stimolo in più: Sono nato a cinque chilomentri dal circuito perciò quando andavo a scuola potevo sentire il rumore della pista. È davvero bello essere qui e correre a casa“.
Il rookie Maverick Vinales al Mugello ha ottenuto il miglior piazzamento dall’inizio della stagione (7mo) e ora si aspetta di fare un ulteriore passo in avanti dopo aver ricevuto degli aggiornamenti per la sua Suzuki GSX-RR: “Sicuramente è un buon risultato, pensavamo di avere 1 o 2 punti ma ora siamo quasi sempre nella top 10 e continuiamo ad avvicinarci, perciò è davvero buono”.
Un momento divertente in conferenza stampa è arrivato quando un giornalista ha chiesto a Lorenzo se aveva dei consigli per Marquez, con il quale ha scherzato così: “Non ho nulla da consigliare a Marc e se sapessi come sistemare i problemi, non glielo direi, ma ogni situazione è diversa. Spero che abbia tanti problemi!”.

  •   
  •  
  •  
  •