Motogp, Valentino Rossi: “Arrivi al punto di dubitare di te stesso”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

valentino_rossi

Tre anni fa, Valentino Rossi riusciva con fatica a salire sul podio. Ora, all’età di 36 anni, vede sempre più concretizzarsi il sogno del decimo titolo mondiale in MotoGp. Le speranze sembravano essere svanite con il passaggio del Dottore alla Ducati, due anni difficili, dove l’unica alternativa è stata quella di ritornare, lasciando l’orgoglio a parte, in Yamaha. Nel 2013 Rossi ha ottenuto solo una vittoria, surclassato dal compagno di squadra, Jorge Lorenzo. L’anno scorso, in particolare nella seconda parte della stagione, Valentino Rossi è stato molto competitivo, tanto da classificarsi vice campione del mondo.
Quest’anno, con l’aiuto degli ulteriori miglioramenti alla M1, ha vinto tre gare ed è sempre salito sul podio in tutte le nove gare disputate finora. Guardando indietro, Valentino ha ammesso che c’è voluto molto tempo per recuperare quella piccola percentuale per tornare al top:

“Sapevo dall’inizio che sarei arrivato ad un livello sul 90%; avevo bisogno di tempo per ritrovare quel 10% mancante, dopo due anni difficili e con una moto diversa. Quella è stata la parte più difficile, tornare al 100%“. Sono stati anni in cui Rossi per primo ha iniziato a dubitare di sè stesso: “Prima di tutto, se un pilota non riesce ad ottenere i risultati che si aspetta, pensi subito che non sei più in grado di guidare la moto al limite come prima. E nel mio caso io ero già vecchio abbastanza. Quindi pensi che ci sono piloti più forti di te e e che tu non riesci più ad arrivare al top. Anche con la Ducati, dove avevo problemi all’anteriore, se spingevo troppo, cadevo. E’ stato un momento difficile”.
Rossi ora inizia la seconda parte della stagione con un vantaggio di 13 punti da Jorge Lorenzo, anche se non è escluso che può ancora far parte della lotta al mondiale, Marc Marquez, nonostante i 69 punti che lo separano da Valentino.

I punti in campionato di Valentino Rossi dopo 9 gare dal primo anno in 500:
2015: 179 punti, 1° in campionato, Yamaha.
2014: 141 punti, 3° in campionato, Yamaha.
2013: 117 punti, 4° in campionato , Yamaha.
2012: 82 punti, 6° in campionato , Ducati.
2011: 98 punti, 4°in campionato, Ducati.
2010: 90 punti, 5° in campionato**, Yamaha.
2009: 176 punti, 1° in campionato, Yamaha.*
2008: 167 punti, 2° in campionato, Yamaha.*
2007: 164 punti, 2° in campionato , Yamaha.
2006: 118 punti, 3° in campionato, Yamaha.
2005: 211 punti, 1° in campionato, Yamaha.*
2004: 164 punti, 1° in campionato, Yamaha.*
2003: 187 punti, 1°in campionato, Honda.*
2002: 220 punti, 1° in campionato, Honda.*
2001: 170 punti, 1° in campionato, Honda.*
2000: 92 punti, 5° in campionato , Honda.
**: 4 gare perse a causa della frattura alla gamba
*: mondiale vinto

  •   
  •  
  •  
  •