Test Motogp, Marquez: “Abbiamo trovato qualcosa”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

30824_test_misano,_ore_13__marquez_ok_con_la_honda_2014

Test Motogp: questa settimana oltre alle Honda, sul circuito “Marco Simoncelli” di Misano, impegnate anche Suzuki e Ducati.
Marc Marquez è rimasto soddisfatto dal lavoro fatto nella seconda giornata di test, tanto da aver battuto il record fatto registrare mercoledì, abbassandolo di tre decimi.
Ma è stato il miglioramento del feeling con la sua RCV che ha impressionato di più Marquez.
“Sono molto contento di questi due giorni, abbiamo fatto un buon lavoro sul setup e ora mi sento di più a mio agio. Specialmente al mattino, quando le temperature sono più basse siamo riusciti a trovare qualcosa che ha migliorato il mio feeling e ora dobbiamo vedere se funziona anche negli altri circuiti. Ho già provato il prototipo 2016, ho trovato qualcosa di buono e devo provarla con le gomme del prossimo anno per dare agli ingegneri  qualche informazione in più su cui lavorare. Nel pomeriggio la temperatura dell’asfalto era davvero troppo alta ma sono contento del passo che sono riuscito a mantenere anche in queste condizioni. Vorrei ringraziare l’ HRC e il mio team per il lavoro che hanno fatto. Ancora un pò di lavoro e poi ci meritiamo un pò di relax!”. 

93c703fd3d9b56b497f7fa431d0fd7ad_169_l

Test positivi anche per il suo compagno di squadra, Dani Pedrosa:
Sono stati due giorni intensi ma positivi, siamo contenti perchè siamo riusciti a lavorare sulla moto attuale per cercare il setup migliore in vista dei prossimi gran premi. E’ stato un lavoro duro per le alte temperature, ma sono contento. Ho anche fatto un paio di uscite con il prototipo 2016. Era importante dare agli ingegneri dei dati sulla direzione che dobbiamo prendere”.

Test Motogp: i tempi della seconda giornata
1. Marc Marquez (Honda) 1m 32.0s
2. Andrea Dovizioso (Ducati) 32.5s
3. Dani Pedrosa (Honda) 1m 32.66s
4. Andrea Iannone (Ducati) 1m 32.7s
4. Maverick Vinales (Suzuki) 1m 32.7s
6. Aleix Espargaro (Suzuki) 1m 32.8s

  •   
  •  
  •  
  •