Gp Brno, Jorge Lorenzo: “Io e Rossi ripartiamo da zero”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

1661782-35233540-2560-1440

Era dal 2013 che Jorge Lorenzo non era al comando della classifica mondiale; nonostante sia a pari merito con Valentino Rossi a quota 211 punti, il maiorchino è leader grazie al numero di vittorie ottenute finora, cinque contro le tre di Rossi.
Oggi sentivo un pò di pressione, perchè dentro di me sapevo che questa era l’occasione per vincere la gara e recuperare i punti da Valentino. Ora con Vale, iniziamo un nuovo campionato insieme, ripartiamo da zero come se fosse la prima gara e vediamo cosa succede. Dopo tre gare avevo uno svantaggio di 29 punti, poi piano piano abbiamo vinto quattro gare di fila, e in particolare dopo le ultime due gare sono riuscito a recuperare tanti punti. Ma la differenza di quest’anno è che Vale ha raggiunto un livello di costanza incredibile e questo significa che anche se ho vinto cinque gare, se non riesco a salire sul podio sarà difficile batterlo. Perciò il mio obiettivo, fino all’ultima gara a Valencia sarà quello di salire sempre sul podio. Vincere quando posso, o finire secondo o terzo quando non è possibile. Così potrò lottare a Valencia per il campionato o chi lo sa, anche prima”.

A Jorge Lorenzo è stato poi chiesta la differenza tra lui e Valentino Rossi, con il quale non lotta per il titolo mondiale dal 2009.
Credo che la nostra guida sia abbastanza simile, siamo morbidi, portiamo molta velocità in curva, siamo costanti con i nostri tempi sul giro durante la gara. Non commettiamo molti errori. Forse lui frena più duro e usa un tipo di setting differente per frenare più tardi e per questo motivo è più avvantaggiato in bagarre. Ma io sono più veloce in curva, se mi sento bene sulla moto posso essere molto veloce ma anche costante con i miei tempi sul giro. Perciò tutto dipende dal tracciato e da come ci sentiamo. Questo può fare la differenza per le prossime gare”.

Jorge ha poi evidenziato come la sua vittoria abbia ulteriormente ridotto la possibilità per Marc Marquez di vincere il titolo:
Sicuramente dopo questa gara le sue possibilità si sono ridotte un pò perchè c’è una gara in meno ma sicuramente lui spingerà fino alla fine e per questro dovremo prestare molta attenzione”.
Analizzando la gara, proprio come nelle quattro gare di fila che ha vinto, Jorge Lorenzo ha dominato per tutta la gara:
“Per tutto il weekend ho avuto un buon setting di base, abbiamo finito quasi tutte le prove in prima posizione e questo ti da molta motivazione. Solitamente quando riesco ad ottenere la pole, faccio una buona gara. Le temperature alte mi hanno preoccupato perchè abbiamo scelto la mescola media per entrambi i pneumatici. Inoltre era difficile mantenere lo stesso passo della qualifica con il serbatorio pieno e dopo la gara della Moto2, la pista era un pò più scivolosa. Perciò mi aspettavo di essere più veloce e Marc mi ha seguito per 5/6 giri. Ma poi riuscivo a frenare tardi, ad andare veloce in curva e penso che questa è stata la chiave per vincere, perchè riuscivo a migliorare di un decimo, mentre Marc ha inziato a calare il suo passo. Poi quando ho visto un secondo, ho preso un grosso respiro e riuscivo a guidare meglio, commettendo meno errori e aumentare il vantaggio. Mi aspettavo però che Marc rischiasse molto per stare con me fino alla fine. Per fortuna qui non è riuscito a mantenere lo stesso passo che aveva a Indy”.

  •   
  •  
  •  
  •