Motogp diretta pole position Aragòn: capolavoro di Marquez, Lorenzo e Iannone completano la prima fila.

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

marc-marquez-dani-pedrosa-motogp-aragon-2014Motogp diretta pole position Aragòn

Quarto turno di libere che precede i turni di Q1 e Q2 per permettere a tutti i piloti di migliorare il setup. Occasione importante per Andrea Dovizioso che attualmente è fuori dalla Q1.

Lorenzo si porta in prima posizione (1.48.074), seguito da Marquez e Pedrosa. Quarto Aleix Espargaro, quinto Rossi.

Passo in avanti per le Ducati: Iannone quarto e Dovizioso quinto.

Pedrosa si porta in prima posizione con 1.48.058

BANDIERA A SCACCHI
Pedrosa chiude le FP4 davanti a tutti, a seguire Lorenzo, Marquez, Iannone, Dovizioso, Rossi, Aleix Espargaro, Petrucci, Vinales e Crutchlow.

Adesso iniziano le FP4.

Caduta per Alvaro Bautista: rider OK.
Petrucci al comando davanti a Dovizioso e Hernandez.

Dovi scavalca Petrucci, tanti piloti stanno migliorando il loro passo.

Hernandez passa primo, Petrucci sta facendo un giro lampo.

1.47.853, Petrucci firma il miglior tempo.

Petrucci e Hernandez passano la Q1. Dovizioso fuori, partirà 13esimo.

E’ tutto pronto per la pole position!

Tanti caschi gialli, Marquez e Lorenzo stanno facendo il primo giro lanciato.

1.46.600 per Marc Marquez, che toglie mezzo secondo alla pole dell’anno scorso.

Passa Rossi sul traguardo in quinta posizione.

Marquez e Lorenzo velocissimi.

1.46.645 per Marquez, a un decimo Jorge Lorenzo.

78 millesimi per Pedrosa nel T1, 1.47.357 e conferma la terza posizione.

Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!

Terzo tempo di Pol Espargaro che toglie la prima fila a Pedrosa.

SCIVOLATA PER MARQUEZ: rider OK

Lorenzo ci prova, non vuole lasciare la pole a Marquez ma rimane secondo.

Terzo Iannone, Rossi sale in sesta posizione.

BANDIERA A SCACCHI! 

Lin Jarvis (Yamaha): “Jorge ha perso qualche decimo nella seconda parte del giro, Valentino purtroppo è in seconda fila ma è meglio della terza. La cosa interessante è che anche Marc è caduto, dobbiamo lavorare sulla moto di Vale”.

Livio Suppo (Honda): “La cosa importante è che non si è fatto niente, quando è rientrato ha detto “Quasi la salvo”. Domani sono in tre che possono giocarsi la vittoria, Dani, Marc e Jorge”.

Le interviste al parco chiuso.

Andrea Iannone: “Nella prima uscita potevo essere più veloce ma ho provato a modificare il traction control e abbiamo perso tanto tempo ma è servito perchè siamo riusciti a migliorare”.

Marc Marquez: “Volevamo fare due uscite ma con la terza c’era più grip. Il primo giro secco è stato forte, con il secondo ho fatto un errore. Nella terza ho provato ma sono caduto, mi dispiace per il team perchè deve aggiustare la moto”.

Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!

Jorge Lorenzo: “Sono più che contento, peccato che c’è Marc! Lui fa cose magiche e oggi ha fatto lo stesso, ho provato a fare la pole ma sono orgoglioso del lavoro di tutto il weekend”.

Valentino Rossi: “Soffro nel pomeriggio, ho un degrado superiore e faccio fatica. Sono lento in staccata ma nel pomeriggio Marquez, Lorenzo e Pedrosa sono più veloci anche con le gomme usate. Al momento prendo 4/5 decimi da Jorge, domani cercheremo di fare qualcosa per migliorare. Sono in seconda fila e non è male, la prima curva è molto stretta. Davanti ci sono Espargaro e Iannone che sono forti. Dobbiamo dare il massimo”.

Motogp diretta pole position Aragòn: la griglia di partenza
1. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 46.635s
2. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 46.743s
3. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP15) 1m 47.178s
4. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 47.334s
5. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 47.357s
6. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 47.492s
7. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 47.573s
8. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 47.574s
9. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 47.775s
10. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 47.830s
11. Yonny Hernandez COL Octo Pramac Racing (Desmosedici GP14.2) 1m 48.556s
12. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 48.648s
13. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP15) 1m 48.294s
14. Scott Redding GBR Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 48.674s
15. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (RC213V-RS)* 1m 49.035s
16. Nicky Hayden USA Aspar MotoGP Team (RC213V-RS) 1m 49.102s 325km/h
17. Stefan Bradl GER Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 49.109s 325km/h
18. Mike Di Meglio FRA Avintia Racing (Desmosedici GP14 Open) 1m 49.253s
19. Hector Barbera ESP Avintia Racing (Desmosedici GP14 Open) 1m 49.426s
20. Jack Miller AUS LCR Honda (RC213V-RS)* 1m 49.436s
21. Alvaro Bautista ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 49.437s
22. Loris Baz FRA Forward Racing (Forward Yamaha)* 1m 49.496s
23. Karel Abraham CZE AB Motoracing (RC213V-RS) 1m 49.761s
24. Alex De Angelis RSM E-Motion IodaRacing (ART) 1m 50.134s
25. Toni Elias SPA Forward Racing (Forward Yamaha) 1m 50.755s

Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •