Risultati MotoGP Aragon: Lorenzo domina, Pedrosa e Rossi duello show

Pubblicato il autore: Niccolò Di Francesco Segui

jorge_31

La classifica finale del GP di Aragon, quattordicesima gara della MotoGP.

1 25 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 167.8 41’44.933
2 20 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 167.6 +2.683
3 16 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 167.6 +2.773
4 13 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 167.3 +7.858
5 11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 166.2 +24.322
6 10 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 166.2 +24.829
7 9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 166.1 +25.367
8 8 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 166.1 +25.503
9 7 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 166.0 +26.452
10 6 68 Yonny HERNANDEZ COL Octo Pramac Racing Ducati 164.9 +43.889
11 5 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 164.9 +44.255
12 4 45 Scott REDDING GBR EG 0,0 Marc VDS Honda 164.6 +48.176
13 3 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 164.5 +49.755
14 2 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar MotoGP Team Honda 164.5 +50.271
15 1 69 Nicky HAYDEN USA Aspar MotoGP Team Honda 164.5 +50.364
16 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 164.5 +50.722
17 76 Loris BAZ FRA Forward Racing Yamaha Forward 164.4 +51.997
18 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 164.3 +53.406
19 43 Jack MILLER AUS LCR Honda Honda 164.1 +56.859
20 63 Mike DI MEGLIO FRA Avintia Racing Ducati 163.9 +59.607
21 24 Toni ELIAS SPA Forward Racing Yamaha Forward 162.9 +1’15.237

Lorenzo: “Ho cercato di spingere al massimo sin dall’inizio ed è andata bene. Quando ho visto che Marquez è caduto ci ho dato ancora più dentro. Ho spinto per tenere la distanza anche da Dani”.

Pedrosa: “Gli ultimi dieci giri sono stati difficili perché Rossi avanzava per prendersi il secondo posto. Ho cercato di rimanere concentrato. Una bellissima battaglia, bello arrivare in seconda posizione davanti ai nostri fan“.

Rossi: “Ho provato di tutto per superare Dani Pedrosa, ma lui è riuscito sempre a risorpassarmi. C’ho provato, volevo cinque punti in più, ma comunque è un ottimo risultato“.

La Yamaha vince matematicamente il Mondiale costruttori.

Con questa vittoria, Jorge Lorenzo recupera nove punti a Valentino Rossi, leader della classifica con quattordici lunghezze di vantaggio sul compagno di scuderia.

Pedrosa secondo, Rossi terzo. Quarto Andrea Iannone e quinto Andrea Dovizioso.

Lorenzo vince per il secondo anno consecutivo il GP di Aragon!!!!

Pedrosa con caparbietà sorpassa nuovamente Rossi. Il Dottore cerca di tenere l’interno ma rischia di cadere. Pedrosa secondo, Rossi terzo.

Rossi supera Pedrosa!!!!

Iniziato l’ultimo giro.

Jorge Lorenzo comincia il penultimo giro della gara.

Tre giri alla fine. Appassionante lotta tra Pedrosa e Rossi per la seconda piazza.

Quattro al termine. Rossi supera Pedrosa, ma il centauro della Honda resiste e mantiene la posizione.

Momento cruciale del GP.

Rossi prova l’attacco, ma Pedrosa resiste.

Cinque giri alla fine. Lorenzo si avvia a vincere il GP di Aragon, mentre dietro di lui continua la lotta tra Pedrosa, secondo, e Rossi, terzo.

A sette giri dal termine, Rossi bracca Pedrosa ma per il momento non riesce il sorpasso.

Otto giri alla fine. Posizioni al momento invariate. Lorenzo primo, Pedrosa secondo, Rossi terzo.

Se la gara finisse così, Lorenzo risucchierebbe nove punti a Valentino Rossi, il quale manterrebbe il suo primato in classifica con quattordici punti di distacco.

Marc Marquez: “Posso dire solo scusa al team e scusarmi con i fan per l’errore che ho fatto. E’ stata tutta colpa mia“.

Mancano dieci giri alla fine della gara.

Undici giri alla fine. Lorenzo primo, Pedrosa secondo, Rossi terzo.

Attacco di Rossi su Pedrosa che non riesce. Posizioni al momento invariate.

Caduta senza conseguenze per Danilo Petrucci!

A quattordici giri dalla fine, il vantaggio di Jorge Lorenzo su Daniel Pedrosa è sceso a due secondi e mezzo.

Sedici al termine. Jorge Lorenzo sta perdendo qualche decimo nei confronti di Pedrosa e Rossi. Ma al momento la sua prima posizione non sembra in discussione.

Caduta per Alex De Angelis, senza conseguenze.

Diciassette giri al termine. Jorge Lorenzo primo, Daniel Pedrosa secondo, Valentino Rossi terzo. In quarta e quinta posizione le Ducati di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso.

Jorge Lorenzo, primo, ha quasi tre secondi di vantaggio su Daniel Pedrosa, in seconda piazza. Valentino Rossi bracca il pilota della Honda distante soli due decimi.

Valentino Rossi sorpassa Andrea Iannone e si porta in terza posizione.

Pedrosa passa in seconda posizione. Terzo Iannone, quarto Rossi. Jorge Lorenzo, in modalità “Martillo”, va in fuga.

Record del circuito per Jorge Lorenzo con il tempo di 1.48.120.

Attenzione: Marc Marquez fuori pista! Caduta fortunatamente senza conseguenze per il centauro spagnolo.

Primo giro completato. Primo Lorenzo, segue Marquez, terzo Iannone, quarto Pedrosa, quinto Rossi, sesto Espargarò, settimo posto per Dovizioso.

Ottima partenza di Jorge Lorenzo che vola subito in prima posizione.

Giro di ricognizione. Marc Marquez, su Honda, parte in pole position. Seconda piazza per Jorge Lorenzo, su Yamaha, mentre completa la prima fila l’italiano Andrea Iannone su Ducati. Seconda fila, con il sesto tempo, per l’altro centauro della Yamaha Valentino Rossi.

Il GP di Aragon, che si corre sul circuito Motorland, l’anno scorso ha visto trionfare Jorge Lorenzo che ha preceduto Aleix Espargarò e  Cal Crutchlow.

Tutto pronto ad Aragon, Spagna, per la quattordicesima gara della classe regina della MotoGP.

  •   
  •  
  •  
  •