Conferenza stampa Motogp: Rossi “18 punti non sono così tanti” Lorenzo “Lavorare bene da domani”

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

hhj

Il weekend australiano si apre con la tradizionale conferenza stampa Motogp. Oggi erano presenti il leader del campionato Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Andrea Dovizioso, Jack Miller e Danny Kent.

Il primo a rispondere ai media è stato il Dottore. Il secondo posto di Motegi ha permesso al nove volte campione del mondo di allungare la leadership a 18 punti. A Phillip Island ha vinto otto volte in tutte le classi. E’ consapevole del fatto che a lui basta un secondo posto nelle tre gare rimanenti per assicurarsi il decimo titolo.
18 punti possono essere allo stesso tempo un vantaggio buono ma anche piccolo. Abbiamo tre gare ancora ma adesso c’è questa pista che mi piace molto. Ho dei buoni ricordi qui nel passato ma come sempre tutti i rivali sono molto forti, specialmente Jorge. Da domani mattina inizieremo un’altra battaglia e le prove saranno importanti per essere pronti in gara domenica”.

Per il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, l’obiettivo è semplice (si fa per dire) : vincere le ultime gare della stagione e mettere pressione su Rossi, a cominciare da Phillip Island. “Ovviamente ora ci sono le ultime gare del campionato e dobbiamo vincere tanto se vogliamo recuperare i punti e avere l’opportunità a Valencia di essere campione del mondo. Questo è il nostro target, ma non siamo concentrati sul risultato, vogliamo solo continuare a lavorare nello stesso modo sulla moto, sul setting e sul mio stile di guida. Se procediamo in questa direzione saremo veloci e costanti. Questa è la nostra prerogativa a partire da domani“.

Le ultime due gare hanno visto tornare Dani Pedrosa al top. Dopo il secondo posto di Aragòn, a Motegi è arrivata la prima vittoria stagionale, vinta soprattutto di strategia. Lo spagnolo visti gli ultimi risultati potrebbe davvero essere l’ago della bilancia per il campionato mondiale.Non vedo l’ora di correre queste ultime gare, è stato un anno abbastanza difficile a causa di molti fattori ma nelle ultime due gare mi sono sentito meglio e più forte. Spero solo che i prossimi gp vadano nella stessa direzione e voglio cercare di finire bene il campionato.

Andrea Dovizioso è tornato in forma a Motegi dove si è classificato come miglior Ducati al traguardo. L’italiano ora è concentrato sul quinto posto in campionato. Ecco le sue dichiarazioni durante la conferenza stampa Motogp:
Stiamo ancora lavorando molto per cercare di migliorare la moto. Questo weekend sarà importante per noi poichè è una pista completamente differente ed è difficile trovare il giusto setup per gestire i pneumatici ed essere veloci in queste condizioni. C’è molto vento e ci sono molte curve lunghe con molti scivolamenti ma il mio feeling è migliorato un pò nell’ultima gara e spero di essere veloce anche qui“.

Eroe locale nel gran premio di casa è Jack Miller, ospite alla conferenza stampa Motogp, il pilota australiano è fresco di contratto con il team Marc VDS per il 2016: “Il prossimo anno farò parte del team Marc VDS e non vedo l’ora di iniziare il mio prossimo capitolo in Motogp con loro. La moto sembra fantastica e il pacchetto che questi ragazzi hanno preparato lo è altrettanto. Vorrei ringraziare tutti, incluso Lucio del team LCR Honda perchè hanno organizzato un’ottima squadra per me ed è davvero un peccato che è durato così poco ma li ringrazio per tutto il loro supporto”.

Anche Danny Kent, attualmente leader nella classifica Moto3 era presente alla conferenza stampa Motogp. Il pilota inglese potrebbe laurearsi campione del mondo già questa domenica (risultato permettendo):
“In Giappone avevo l’occasione di vincere il mondiale, ma dovevamo avere la fortuna dalla nostra parte. Questo weekend le possibilità sono più concrete di portarmi a casa il titolo. La motivazione è alta e non vediamo l’ora!”.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •