Gp Malesia: Lorenzo “I giochi sono aperti”, Rossi: “Io ho fatto la mia linea”

Pubblicato il autore: Debora Stefani Segui

Gp Malesia
GP MALESIA – Si è concluso da pochi minuti il gran premio della Malesia sul circuito di Sepang. Pedrosa ha trionfato raggiungendo le ventotto vittorie nella classe regina. Secondo si è piazzato Lorenzo, mentre al terzo posto troviamo Valentino Rossi, che è stato protagonista di un duello con Marquez.
L’incidente arriva al culmine delle polemiche nate giovedì dopo le dichiarazioni del pilota italiano, che ha accusato Marquez di essere il nuovo alleato di Lorenzo.

GP MALESIA – Pedrosa vince la gara dopo un weekend perfetto : ” Mi è davvero piaciuto il weekend, abbiamo provato diverse soluzioni, ma alla fine abbiamo utilizzato quella che avevamo all’inizio”. Il suo obbiettivo è stato mantenere una velocità sempre alta, perchè sapeva che Lorenzo non era lontano.
Il pilota spagnolo della Honda poi si è lasciato andare alla felicità: “Sono molto contento per la vittoria. E’ incredibile da credere, se si pensa al mio inizio di stagione”. Alle domande sul suo futuro, Pedrosa risponde dicendo che non fa progetti, affronta gli eventi giorno per giorno, perchè non sa nemmeno se correrà ancora. Visto l’incredibile finale di stagione, speriamo di non perdere questo campione!
Per quanto riguarda l’incidente tra Rossi e Marquez, Pedrosa ha dichiarato che il pilota italiano è chiaramente nel torto: la gamba allargata è palesemente un segno a suo sfavore. Sicuramente non un bel gesto per lo sport.

GP MALESIA – Di altro tenore le sensazioni di Lorenzo che definisce la prova di Sepang “la gara più difficile della mia vita, dal punto di vista fisico”. “La partenza è stata difficile, ho avuto dei problemi alla moto, ma poi sono stato coraggioso a superare due Ducati in una volta e poi ho tentato di seguire Dani”, queste le parole del maiorchino sulla gara.
Certamente, Lorenzo può comunque ritenersi soddisfatto di essere arrivato davanti al compagno di squadra Rossi, accorciando il distacco nella classifica mondiale solo a sette punti. Il campionato è quindi ancora vivo, sarà un grande spettacolo a Valencia. Inoltre il pilota Yamaha spera che il divario si accorci ulteriormente e che la direzione gara prenda la decisione di punire Rossi: “Se saranno gli stessi punti tra due settimane mi dispiacerà molto, perché non credo sia corretto. Sono concentrato sulla decisione della direzione gara, spero sia giusta. Il contatto non è stato necessario, spero a Valencia di avere un vantaggio e non un ritardo in classifica su Valentino”, queste le parole di Lorenzo.

GP MALESIA – Valentino Rossi dal canto suo ha sfogato la sua frustrazione per non aver potuto lottare con il diretto rivale per il mondiale: “Ho perso tempo con Marquez, al quattordicesimo giro ho provato a aumentare il passo, ma era chiaro che corresse per crearmi problemi a ogni staccata. Se non fosse stato per lui, avrei avuto la possibilità di stare con Lorenzo e lottare con lui. Ora sarà più difficile vincere a Valencia”. Poi ha anche chiarito la sua posizione nei confronti dell’incidente accorso durante il duello con il pilota spagnolo: “Io ho fatto la mia linea, lui si è avvicinato a me ed è caduto”.

Si aspetta ancora la decisione della direzione gara, entrambi i piloti sono stati convocati. Quello che è certo a questo punto è che a Valencia, ci sarà una gara infuocata. La caccia al mondiale è aperta!

  •   
  •  
  •  
  •