Gp Malesia, Marc Marquez: “Continuo a rispettare Vale”

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

fdfd
Dopo la sfuriata di Valentino Rossi dove durante la conferenza stampa MotoGp ha accusato Marc Marquez di aver voluto favorire Jorge Lorenzo in Australia, il campione del mondo oggi dopo le prove libere ha commentato intelligentemente le parole del Dottore e dichiarando che nonostante non condivida il suo pensiero, continuerà a rispettarlo.
Dopo diverse ore sono ancora sorpreso come penso tutti. Certo, io rispetto Valentino e lo rispetterò sempre ma capisco anche la situazione. Sta lottando per il titolo, è vicino ad ottenere il suo decimo mondiale ma sa che Jorge è molto forte. Per questo motivo preferisco stare fuori da questa battaglia. Ieri valentino mi ha attaccato ma alla fine, lui ha bisogno di battere Jorge in pista. Perciò non voglio stare nel mezzo ma alla fine sto facendo la mia gara. Credo che quello che ho fatto a Phillip Island è stato il meglio che è stato vincere e prendere 25 punti per il mio team, i miei sponsor e la mia fabbrica. Cercherò di fare lo stesso qui e a Valencia, cercare di vincere. Certo se non posso vincere farò il possibile per arrivare secondo o terzo. Come ho detto prima della gara di Phillip Island, cercherò di fare il mio 100 %”.

Tra le varie accuse mosse da Valentino, c’era quella secondo cui Marc Marquez sarebbe arrabbiato con lui per gli episodi di Argentina e Assen “pensa come un bambino” ha dichiarato duramente Rossi e inoltre che “il male minore per lui è che vinca Jorge”.

Non ho perso il rispetto nei suoi confronti perchè alla fine capisco la sua situazione. Anche se sei Valentino, Jorge, Marc o Dani, quando lotti per il titolo, ti restano due gare, hai 11 punti… Dopo un anno come questo senti la pressione. Come ho detto, non voglio essere in questa battaglia, voglio lasciare a loro lo spettacolo in pista e lasciare la lotta tra di loro. Di sicuro, ci sarà la possibilità che sia io, che Dani e Andrea saremo lì. Forse sarà un bene per Valentino, forse per Jorge. Ma alla fine, tutti stanno facendo la propria gara e come ho detto non sono miei compagni di squadra che stanno lottando per il titolo. Perciò farò la mia gara e cercherò di finire davanti; se non è possibile secondo o terzo”.

Ma perchè Rossi ha mosso questa guerra contro di lui? Ce n’era davvero bisogno a due gare dal termine?

Non so, una nuova strategia no? Ero davvero sorpreso perchè alla fine a Phillip Island ho vinto la gara. Ho fatto un ultimo giro incredibile, prendendo dei rischi per passare Lorenzo in discesa, dopo un giro così è sempre difficile. Alla fine lo rispetto e forse è davvero una strategia. Non lo sappiamo, lo sa solo lui ma come ho detto lo capisco e lo rispetto. Però deve battere Jorge in pista e credo che Valentino sia forte abbastanza per batterlo. E’ lui in testa alla classifica con 11 punti, sa che se finisce dietro o davanti a Jorge vincerà il mondiale, perciò non c’è bisogno di preoccuparsi”.

Marc Marquez inoltre è stato sorpreso dal comportamento di ieri in conferenza stampa di Rossi, poichè hanno avuto modo di parlare della gara (senza microfoni e telecamere e forse era proprio questo che il Dottore cercava) e non aveva questo atteggiamento.

Ne abbiamo parlato, mi ha chiesto della gara e su tutto ma non era così. Mi ha solo detto “perchè hai fatto l’ultimo giro così veloce? Perchè hai spinto nel mezzo della gara quando Jorge ti ha passato?”
Ma è come ho già spiegato, ho cercato di gestire la gara e la mia situazione, le gomme e alla fine ho fatto il massimo perchè l’obiettivo era vincere. Non importa se di 5 secondi o 1 millesimo”.
 
Dopo questo attacco, è stato chiesto a Marc se è arrabbiato con Rossi:
No, non sono arrabbiato perchè io non voglio stare in mezzo a questa battaglia. Ma questo non significa che forse qui o a Valencia sia io che Dani o Andrea saremo con loro. Potrebbe essere un aiuto per uno o per l’altro, ma noi corriamo per prendere il migliore risultato per sè stessi e per la squadra. Rossi sa che se fa un buon lavoro può vincere il campionato. Se l’ha fatto nelle altre gare può farlo anche qui. Perciò sono rimasto sorpreso e non riesco a capire”.

A Valentino è stato riferito del fatto che Marc Marquez fosse sorpreso dalle dichiarazioni in conferenza stampa. Ecco la risposta secca del Dottore: “Per me non è molto sorprendente, ma ho già detto tutto ieri e non ho niente da aggiungere”.

E’ chiaro che Rossi ieri ha cercato l’occasione mediatica, sfruttandola al meglio, dal momento che aveva già avuto modo di parlarne privatamente con Marquez… Che motivo c’era di rendere pubblico il suo pensiero? Forse in questo modo, il Dottore cerca di mettere pressione su Marc in modo da farlo stare “buono” in gara. Come ha detto lo spagnolo, con la stagione che ha fatto, perchè questa reazione solo ora? Forse perchè sa che a livello di velocità è carente rispetto al compagno di squadra?

  •   
  •  
  •  
  •