Lorenzo Marquez patto segreto

Pubblicato il autore: Debora Stefani Segui

Lorenzo Marquez patto segreto
All’indomani della gara di Sepang, è evidente che le polemiche innescate da Valentino Rossi giovedì 22 ottobre alla vigilia del weekend di gara in Malesia non si spegneranno presto. Il Dottore aveva lanciato un’accusa pesante: Marquez sarebbe il nuovo sostenitore di Lorenzo, suo diretto rivale per il mondiale, e farebbe di tutto per aiutarlo a trionfare a scapito dell’italiano. Alle parole sono seguiti i fatti. Le tensioni delle prove infatti, si sono trasformate in gara nel presunto calcio di frustrazione sferrato da Valentino che avrebbe provocato la caduta di Marquez. Conclusione quasi inevitabile: la sanzione di Rossi da parte della direzione gara e mondiale riaperto.

LORENZO MARQUEZ PATTO SEGRETO – Ma non sarebbe finita qui. La vicenda che oramai ha assunto più i tratti della soap opera, si arricchisce di un nuovo colpo di scena. Sarebbe spuntato un testimone a sorpresa, un conoscente di Jorge Lorenzo, che avrebbe rivelato delle confidenze affidate a lui dallo stesso pilota spagnolo della Yamaha. A cavallo tra settembre e ottobre, dopo la gara di Aragon, in Spagna, vinta da Lorenzo, lo stesso maiorchino aveva ancora 14 punti di svantaggio sul campione di Tavullia. La situazione per lui non si presentava così rosea: si prospettavano tre gare in “trasferta”, in Giappone, Australia e Malesia, dove Rossi era sempre andato molto forte. Che fare allora? Secondo questo misterioso personaggio, Lorenzo si sarebbe recato ad Andorra, dove è solito allenarsi Marquez, con il proprio manager, Albert Valera. Qui i due avrebbero stretto un patto top secret. Il fine? Impedire a tutti i costi che la vittoria del mondiale andasse al Dottore.
La proposta di Lorenzo non sarebbe stata rigettata dal pilota Honda che serberebbe ancora rancore nei confronti di Rossi, che sarebbe la causa della sua esclusione dalla lotta per il titolo MotoGP.

LORENZO MARQUEZ PATTO SEGRETO – Ma come tutti i segreti scottanti, anche questo sarebbe stato fatto per essere svelato e sarebbe giunta voce ai fedelissimi di Valentino del presunto “patto di Andorra” tra i due piloti spagnoli. Il Dottore inizialmente non avrebbe prestato orecchio a questi pettegolezzi, più adatti a mondi diversi rispetto a quelli delle moto, soprattutto non si aspetta che uno come Marquez, di cui è l’idolo fin da piccolo, sia talmente antisportivo.
A Phillip Island però un pensiero oscuro sembra nascere nella mente di Rossi. Durante la gara non gli sembra ci sia in atto qualcosa di strano, ma a fine corsa controllando i tempi di Marquez, l’italiano si accorgerebbe di come il giovane spagnolo durante la gara gli abbia fatto perdere tempo nei confronti di Lorenzo e abbia solo giocato con lui.

LORENZO MARQUEZ PATTO SEGRETO – In Malesia allora, Valentino convinto di fare la cosa giusta tenterebbe di smascherare le trame che si starebbero svolgendo contro di lui. In conferenza stampa rilascia la bomba: Marquez Lorenzo patto segreto.
Ma purtroppo la sua stessa strategia gli si sarebbe rivoltata contro e quello che è successo in gara lo abbiamo visto e rivisto tutti. Il contatto che ha portato alla penalizzazione del Dottore, ha aperto la porta per la conquista del mondiale al suo compagno di squadra. Ogni sospetto sul presunto complotto sarebbe stato confermato per Rossi stesso dalle parole di Lorenzo dopo gara: “Lorenzo che dopo l’incidente chiede la mia squalifica, conferma tutto ciò che pensavo. E dire che me lo avevano detto, ma non ci volevo credere”.

Verità o fantascienza? Il Lorenzo Marquez patto segreto, solo titoli per i giornali? Non ci è dato saperlo. Quel che è certo è il sospetto si aggira per il paddock e non si sa quando potrà tornare il clima di sportività agonistica che ha sempre contraddistinto questo sport.

  •   
  •  
  •  
  •