Motogp Motegi, Marc Marquez: “La mano fa male ma è sopportabile”. Sul titolo: “Tifo per Vale”

Pubblicato il autore: L@Je58 Segui

marquez-box-con-proteccion-mano-lesionada-1444384995062Marc Marquez è soddisfatto del primo giorno di prove libere sul circuito di Motegi; era la prima volta che provava dopo l’intervento. Il campione del mondo ha concluso al settimo posto nelle combinate.

La prima prova è stata utile per vedere come si sentiva la mano, e per adattarmi alla posizione di guida. E’ andata abbastanza bene, almeno sono riuscito a guidare correttamente e a frenare tardi, questo è importante. Ovviamente fa male ma è sopportabile“.
Marc sta usando una manopola modificata che descrive come: “Un grande aiuto nei punti di frenata. Oggi non ho spinto al 100% perchè se stressi troppo, domani è peggio. Perciò vedremo. Ora è un pò più gonfia rispetto al mattino ma spero che dopo un pò di lavoro con la fisioterapia questa sera, mi sentirò meglio. Per il setup abbiamo fatto dei miglioramenti ma ci sono ancora dei punti su cui lavorare, soprattutto sull’elettronica. Domani vedremo se possiamo fare un ulteriore passo in avanti e raggiungere la top 5. Sembra che con la extra soft le Suzuki e le Ducati saranno veloci ma al momento è Lorenzo l’uomo da battere“.

Per il campionato ormai i giochi per Marquez sono chiusi, 79 punti sono impossibili da recuperare, ma lo spagnolo la vede con positività:
Dobbiamo accettarlo, abbiamo provato e fatto del nostro meglio. Quest’anno c’erano due piloti migliori di noi, entrambi piloti Yamaha erano di un passo superiore a noi. Abbiamo fatto degli errori che cercheremo di evitare in futuro, ma ci sono ancora quattro gare per finire la stagione al meglio”.

 

Leggi anche:  Enea Bastianini è Campione del Mondo Moto 2!

Su chi vorrebbe come vincitore del titolo mondiale, Marc non fa preferenze, anche se ovviamente avere come mito Valentino Rossi, influisce nella sua scelta: “E’ difficile da dire! Come sapete sono un fan di Valentino, ha fatto una stagione fantastica ed è il più costante al momento. Ma dall’altro lato Lorenzo è il più veloce. Sarà interessante vedere se la costanza o la velocità vinceranno il mondiale

 

 

  •   
  •  
  •  
  •