Rossi minaccia Marquez: “Te la faccio pagare”

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

1329553-28584625-2560-1440
A pochi giorni dall’episodio del quale se ne parlerà ancora per tanto, troppo tempo, escono le prime indiscrezioni (da appurare, per carità) di cosa avrebbe detto Valentino Rossi a Marc Marquez in direzione gara. Lo spagnolo si era limitato a dire: “preferisco non dire niente”, mentre sul web gira il video dove i due si scambiano un veloce botta e risposta con il campione di Tavullia che esordisce dicendo: “Bravo eh, bella gara” mentre lo spagnolo si limita a controbattere con un sorriso: “Bel calcio”.
E’ ovvio che però dentro a quella stanza, gli animi si sono accesi e di molto, lo si vedeva benissimo dal viso di Marquez, scuro in volto come mai si era visto dall’inizio della sua carriera. Rossi nella sua mini conferenza aveva sentenziato: “Ho solo detto quello che penso di lui”.

Dal quotidiano spagnolo Marca, Rossi avrebbe inveito contro Marquez con queste parole: “Figlio di …, bambino di m…, te la faccio pagare bastardo”.

A caldo si possono dire tante cose ma arrivare alle minacce non è quello che il nostro sport, così pieno di valori vorrebbe vedere. Hanno sbagliato entrambi: Marquez a cadere nella provocazione di Rossi e lo stesso Rossi a mettere benzina sul fuoco con quella conferenza stampa del giovedì. Nel frattempo in tutto il web impazza il pro-Rossi, con tanto di intervento del presidente del consiglio Renzi che avrebbe telefonato al Dottore da Lima (forse sarebbe meglio che la politica si impegnasse per cose più serie e concrete). Da Vasco Rossi al presidente del Coni, ormai in Italia (e in Spagna) non si parla d’altro. In Malesia hanno perso tutti, Marquez, Rossi e il motociclismo in generale.

  •   
  •  
  •  
  •