Rossi ricorso Tas: Valentino gioca l’ultima carta possibile

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

349404be112525452766c63b1269214a-kwDB-U10601938039321xRD-700x394@LaStampa.it
Rossi ricorso Tas: Valentino gioca l’ultima carta possibile.

E’ di poche ore la notizia secondo la quale, Valentino Rossi sarebbe ricorso al TAS (Tribunale arbitrale dello sport) affinchè venga rimossa la penalità che lo vede partire a Valencia dall’ultima casella.
E’ il primo caso nella storia del motociclismo che un pilota chieda aiuto ad sede così importante, ma se il diretto interessato è Valentino Rossi, attualmente candidato al decimo titolo mondiale, tutto è concesso.
Yamaha aveva già presentato il ricorso alla FMI dopo la decisione da parte della Direzione Gara di assegnare 3 punti di penalità al campione di Tavullia. Tuttavia la cosa si è risolta in un nulla di fatto poichè la stessa FMI ha respinto il ricorso.

Nel caso in cui il TAS vada incontro alla richiesta di Rossi, il Dottore non partirebbe più dall’ultima posizione ma potrà giocarsi la pole position con tutti gli altri piloti. Una decisione che avrebbe dell’incredibile perchè non è mai successo che venga annullata una penalità ad un pilota. Forse la richiesta è avvenuta in ritardo ormai perchè anche nel caso che il TAS volesse annullare la penalità, deve comunque ottenere il consenso della FMI (che come già detto poc’anzi aveva respinto il ricorso). Inoltre questo tentativo di Rossi potrebbe anche rivelarsi un boomerang… La pena potrebbe anche essere aggravata, ma arrivati a questo punto, tentar non nuoce.

  •   
  •  
  •  
  •