Valentino Rossi striglia i suoi: “Sabato abbiamo perso tempo”

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui
Valentino Rossi

Valentino Rossi

Un Valentino Rossi non soddisfatto per il risultato ottenuto nel weekend del gp d’Australia appena trascorso; il pilota di Tavullia si è lasciato andare a dichiarazioni che mostrano un certo malcontento, non tanto per il giorno della gara quanto per ciò che è stato fatto nei giorni precedenti.

«Non sono molto contento, ho già parlato con la mia squadra e bisogna naturalmente dividersi le colpe. Sabato ci siamo concentrati sul fare curvare la moto sul davanti, e invece non siamo arrivati a niente. Quello che ci mancava era il grip dietro, quindi questo tempo buttato via sabato mattina e sabato pomeriggio ci ha penalizzato soprattutto per la qualifica. Ormai il livello della Moto Gp è altissimo, soprattutto verso la fine della stagione di quest’anno, quindi anche se perdi un turno senza migliorare sei già svantaggiato soprattutto se devi lottare contro Lorenzo e Marquez che sono fortissimi. E’ stato lì l’errore, più che recriminare bisogna ricordarsi per Sepang, perché tra una settimana c’è un’altra gara ed è importantissima. Adesso ci riposiamo un attimo e poi cerchiamo di essere veloci “da prima”»

Una tirata di orecchie vera e propria nei confronti del proprio team ma anche verso sé stesso, consapevole che certe leggerezze non si possono più compiere, soprattutto quest’anno. Due gare sono poche ma sono relativamente pochi anche gli 11 punti di distacco sul rivale Lorenzo; a noi non resta che sederci sulla poltrona e goderci le ultime gare.

  •   
  •  
  •  
  •