Motogp, Valentino Rossi: “Voglio una lotta pari con Lorenzo”

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

efe_20151023_095917_pa1362_56_1
Dopo il weekend in Malesia, Valentino Rossi torna a parlare, in vista del prossimo appuntamento, l’ultimo della stagione 2015 e quello decisivo per le sorti del campionato. Il Dottore sta ancora aspettando il responso del TAS che deve decidere se lasciare o annullare la sanzione di tre punti per la quale dovrà partire dall’ultima casella in griglia a Valencia. Anche Jorge Lorenzo ha chiesto di essere ascoltato dai giudici ma la sua richiesta è stata respinta. Tuttavia Valentino, in testa alla classifica mondiale con 7 punti di vantaggio sul compagno di squadra, ha dichiarato di volersi concentrare unicamente sul lavoro in pista ma spiega che si è rivolto ad un’istituzione così importante, in quanto sente di poter essere in grado di giocarsi il titolo ad armi pari con Lorenzo.

Sto ancora aspettando di sentire la decisione del TAS ma spero di poter fare una gara normale e di lottare per il titolo alla pari con Jorge. A Valencia ci saranno molti fans e ne sono contento. Cercherò di dare il meglio in pista. Sarà un weekend intenso e anche molto importante. Voglio solo pensare a cosa succederà in pista”.

Dopo il susseguirsi di polemiche dopo il fattaccio di Sepang, Valentino Rossi ha aggiunto che vuole rispondere sul tracciato, cercando di vincere il decimo titolo mondiale.

Il mio obiettivo è lavorare nel meglio delle mie capacità con la mia squadra e in particolare in ogni sessione per trovarmi pronto in gara con tutto ciò che mi serve per esprimere il mio potenziale”.

L’esito della decisione del TAS è previsto per venerdì, nello stesso giorno in cui vi sono le prime prove libere a Valencia.

  •   
  •  
  •  
  •