MotoGP, Ducati: “Obiettivo due vittorie nel 2016”

Pubblicato il autore: Jessica C

Ducati-622x350Nonostante una buona stagione per Ducati e grandi soddisfazioni per i piloti Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, quest’anno non è arrivato il risultato tanto sperato dall’ ingegnere Gigi Dall’ Igna: la vittoria. Tuttavia in Qatar, il Dovi ha sfiorato di poco il primo posto, battuto di pochi millesimi da Valentino Rossi.

In un’intervista rilasciata a “La gazzetta dello Sport”, Claudio Domenicali,amministratore delegato di Ducati, ha svelato un suo target per il 2016:

Dobbiamo vincere almeno due gare, ci siamo andati vicino ottenendo dei buoni risultati ma la competizione è molto forte. La MotoGP è il livello più alto, ma gli obiettivi non cambiano: dobbiamo migliorare”.

Ducati, come Honda e Yamaha a partire dal prissimo anno, non avrà più le varie concessioni tecniche, a causa del numero di podi ottenuti dall’inizio dell’ anno scorso fino a quest’anno.

In merito alle voci su un presunto ritorno di Casey Stoner (brand ambassador e tester ufficiale Ducati) , come wild card nel 2016, Domenicali ha insistito nel sostenere che non è “nei nostri piani”. Una risposta che lascia sorpresi dal momento che l’australiano proverà la nuova moto.

Da quando Casey Stoner ha lasciato Ducati per passare in onda a fine 2010, nessun pilota è salito sul gradino più alto del podio.

Che sia il 2016 l’anno del riscatto?

  •   
  •  
  •  
  •