Superprestigio 2015 diretta live: Baker vince davanti a Marquez (video integrale)

Pubblicato il autore: Jessica C

MARC
Mancano pochi minuti all’inizio della finale del Superprestigio 2015 che vedrà sfidarsi i top riders del motociclismo.
Nelle prove di questa mattina il più veloce è stato Marc Marquez  con un tempo di  12.327 davanti a Toni Elias.
Ecco le sue dichiarazioni:

“Mi sono sempre divertito in ogni anno del Superprestigio Dirt Track. Sei in una pista diversa con una mentalità differente. Il livello aumenta sempre e proviamo a dare il massimo. Abbiamo avuto la possibilità di girare in Rufea per ottenere un buon risultato, serve un pò di fortuna come ho avuto l’anno scorso. Ieri ho potuto cambiare la moto con Jared e confrontare che la sua tiene più grip ed è differente rispetto alla mia anche se è una Honda. La mia moto si guida di più con l’anteriore mentre la sua con quella posteriore”.

Inizia ora la finale 1

Partono a fionda i fratelli Marquez, comanda la gara Alex davanti a Marc. Contatto tra due piloti per fortuna senza conseguenze.
Vince Alex Marquez, davanti a Marc, terzo Ribalta.

Dopo le categorie Open e Junior tornano i piloti della Superprestigio per la finale 2.

Vince la sfida Marc Marquez, davanti al fratello che nonostante una caduta resta in seconda posizione.

Inizia la finale 3 del Superprestigio.

Parte velocissimo Vierge, davanti a Marc Marquez. Terzo Ribalta, davanti ad Elias, Ramirez, Simeon e Alex Marquez. Vince la sfida Vierge davanti a Marc Marquez.

Inizia la finale 4

Alla fine non c’è stato nulla da fare, dopo una serata di gare, soltanto 1 millesimo separava Baker da Marquez. Ad avere la meglio è stato però Brad che ha vinto per la seconda volta il Superprestigio.

Entrambi si erano qualificati per gli ultimi 16 giri lanciati della finale, vincendo nelle proprie classi (Superprestigio e Open). Dopo qualche giro in testa per il campione nazionale AMA, Jared Mees, la gara si è decisa solo tra Baker e Marquez.

Baker si è portato subito al comando, con mezzo secondo di distacco da Marquez, mentre Mees conduceva la sua gara in terza posizione.
Nella seconda parte della gara, Marquez ha iniziato ad avvicinarsi ma il potenziale di Baker era troppo alto e lo spagnolo non ha mai avuto l’occasione per sorpassarlo.
Ma Marquez non è il tipo che si accontenta di arrivare secondo senza una lotta, e nell’ultima curva ha tentato un’entrata aggressiva sperando di avere la meglio su Baker ma così non è stato. Nonostante fossero vicinissimi, sulla linea del traguardo solo per un millesimo è arrivato prima l’ americano.

Baker si è preso una piccola rivincita nei confronti di Jared Mees, connazionale che l’ha battuto soltanto due settimane fa nella Superprestigio of the Americas.

Alex Rins ha concluso al quarto posto, davanti a Dani Ribalta, Xavi Vierge, Masatoshi Ohmori e Federik Lindgren.

AU1393047
Le interviste dopo la gara:

Brad Baker: “E’ stato un viaggio incredibile, sono solo qui da pochi giorni e sento Barcellona come una seconda casa. Mi trovo bene con tutti qui, è fantastico. E’ stato un anno un pò pazzo per me, un anno fa ero in ospedale e ora sono qui con la vittoria del Superprestigio. La gara della Superfinale è stata sublime. Non era per nulla facile tenersi dietro Marc che mi ha messo pressione per tutta la gara. Dovevo prestare molta attenzione perchè se inizi a guidare veloce c’è il rischio di cadere ma nello stesso tempo mi giravo e vedevo Marc avvicinarsi. Per questo è stato molto emozionante. Voglio ringraziare tutto il personale di RPM Racing per l’aiuto e il supporto che mi hanno dato“. 

Marc Márquez: “Molte grazie aRPM Racing per aver organizzato questo evento che ogni anno cresce sempre di più. Parlando della gara, non ho fatto una buona partenza, Brad invece si è preso subito qualche metro di vantaggio e anche se ho recuperato, non è stato possibile superarlo. Alla fine, essere sul podio con due piloti professioanli di dirt track è qualcosa di incredibile. Ho imparato molto dai piloti americani e spero di ripetermi il prossimo anno“.

Jared Mees: “Sono stato molto bene a Barcellona, la gara non è stata la migliore per me, la partenza è stata molto brutta e questo ha consizionato il risultato. Anche se comunque sono riuscito ad arrivare terzo, raggiungere Marc e Brad era impossibile perchè erano velocissimi”.

IL VIDEO INTEGRALE DEL SUPERPRESTIGIO 2015

  •   
  •  
  •  
  •