MotoGP, che succede in Honda? Ce lo spiega Livio Suppo

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

56437770444036.80744893Honda è andata al di sotto delle aspettative nei test MotoGP in Malesia. L’unico che ha mostrato qualche segno positivo è stato Marc Marquez che è andato sempre più migliorando durante i tre giorni anche se non è mai riuscito a contrastare il dominio delle Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Dani Pedrosa è apparso più in difficoltà rispetto al compagno di squadra. Ma perchè queste difficoltà già ai primi test? Qualche risposta l’ha data Livio Suppo team principal Honda HRC, intervistato dal quotidiano spagnolo Marca.

“Penso che il motivo del distacco così grande dalle Yamaha dipenda dall’elettronica. Indubbiamente il nuovo software ha un grande potenziale ma dobbiamo lavorarci di più. Il passaggio alle novità è stato molto più difficile di quanto pensavamo. Al termine dei test però possiamo dire di avere molti più punti positivi che negativi. I piloti hanno voluto provare il motore con l’evoluzione. Volevamo che anche Rabat e Crutchlow lo provassero. Purtroppo Tito è caduto prima di testarlo, mentre per quanto riguarda Cal, ha fatto il miglior tempo proprio usando quel motore”.

Il team Repsol Honda dovrà cercare di sistemare quei punti negativi, anche se pochi, nei prossimi test in programma a Philip Island dal 17 al 19 febbraio. A marzo poi dal 2 al 4 si va in Qatar e dal 20 inizierà ufficialmente il campionato.

Leggi anche:  Dove vedere MotoGp Sachsenring 2021, tv, orario, streaming

fonte: Crash.net

  •   
  •  
  •  
  •