Test Phillip Island: sotto la pioggia domina Petrucci, Rossi primo dei big

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

Conclusa la prima giornata dei test Phillip Island, giornata caratterizzata prevalentemente dal mal tempo. Rossi primo dei big

Test Phillip Island
Test Phillip Island
: è stata la pioggia la  grande protagonista di questa prima giornata di test sul circuito australiano. A spuntarla è Danilo Petrucci, che conferma gli ottimi tempi già ottenuti nei test di qualche settimana fa a Sepang. Dietro di lui la Suzuky di Maverick Vinales e la Yamaha Tech3 di Bradley Smith. Per trovare i “big” dobbiamo scendere fino al sesto posto, dove si è piazzato Valentino Rossi, fresco di compleanno, che ha messo insieme 27 tornate. I primi a scendere in pista con pneumatici rain sono stati Dani Pedrosa, Cal Crutchlow e Tito Rabat. Poco dopo sono usciti tutti gli altri, compresi Valentino Rossi che ha provato la M1 del 2016, e Jorge Lorenzo che ha completato tutti i giri con le gomme da bagnato. La pista si è poi via via asciugata nelle ultime due ore della sessione, ed è lì che i piloti hanno iniziato a spingere sul serio. Grande prestazione quindi di Petrucci che si piazza davanti a tutti rifilando circa 8 decimi sia a Vinales che a Smith. La top ten è chiusa da Pol Espargarò, Yonny Hernandez,  Jack Miller e dalla Ducati di Andrea IannoneDodicesimo Marc Marquez che non ha mai però girato con l’asciutto, così come Lorenzo, 16°. Il tempo di Petrucci, a pista asciutta, è di 1’31.764, ben lontano dall’1’29.280 fatto registrare in gara da Marquez, segno che i team, probabilmente, non hanno ancora assorbito nè la nuova elettronica nè, soprattutto, il nuovo pneumatico Michelin. Domani la seconda giornata di test Phillip Island.

Ecco la classifica dei Test Phillip Island:

01. Danilo Petrucci  Octo Pramac Yakhnich (Ducati GP15)      1'31.764s  
02. Maverick Vinales Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)             1'32.483s +0.719s 
03. Bradley Smith    Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)          1'32.590s +0.826s 
04. Scott Redding    Octo Pramac Yakhnich (Ducati GP15)      1'32.864s +1.100s 
05. Cal Crutchlow    LCR Honda (RC213V)                      1'32.948s +1.184s 
06. Valentino Rossi  Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1)         1'33.088s +1.324s 
07. Pol Espargaro    Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)          1'33.126s +1.362s 
08. Yonny Hernandez  Aspar MotoGP Team (Ducati GP14.2)       1'33.841s +2.077s 
09. Jack Miller      Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)  1'33.992s +2.228s 
10. Andrea Iannone   Ducati Team (Ducati GP15/16)            1'34.049s +2.285s 
11. Tito Rabat       Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)  1'35.273s +3.509s 
12. Marc Marquez     Repsol Honda Team (RC213V)              1'35.354s +3.590s 
13. Aleix Espargaro  Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)             1'35.584s +3.820s 
14. Eugene Laverty   Aspar MotoGP Team (Ducati GP14.2)       1'35.679s +3.915s 
15. Takuya Tsuda     Suzuki Test Rider (GSX-RR)              1'36.166s +4.402s 
16. Jorge Lorenzo    Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1)         1'39.825s +8.061s 
17. Dani Pedrosa     Repsol Honda Team (RC213V)              1'40.138s +8.374s
  •   
  •  
  •  
  •