MotoGP: ufficiale, il motomondiale resta in Germania fino al 2021

Pubblicato il autore: Mirko Pellecchia Segui

Sachsenring

Tempo di accordi in MotoGP.
Dopo aver ufficializzato il ritorno del circus mondiale in Finlandia, Dorna ha comunicato di aver raggiunto un accordo per il prolungamento del contratto del  Gran Premio di Germania.
Il contratto ha valenza di cinque anni anche se non è stato specificato il circuito sul quale si correrà.

Senza ombra di dubbio il Sachsenring è il principale indiziato per ospitare il GP tedesco ma nel paddock stanno cominciando a circolare inistentemente anche delle voci che vogliono il ritorno del Nurburing o addirittura di Hockenheim.


Ricordiamo che il Motomondiale fa tappa al Sachsenring ininterrottamente dal 1998 mentre prima di allora si correva proprio al Nurburing il quale ha visto nella sua ultima edizione trionfare nella classe 500 Michael Doohan mentre nella 125 un giovanissimo Valentino Rossi. Un Rossi che ha trionfato per l’ultima volta in terra tedesca nel 2009 prima del dominio incontrastato di Honda che,con Pedrosa prima e Marquez poi, sta dominando la scena sia per quanto concerne alle qualifiche che alla gara ( 3 vittorie di fil a a testa).

Di seguito le parole di Herman Tomczyk,presidente di  ADAC Sport: ” Siamo in dirittura di arrivo nelle nostre negoziazioni con il Sachsenring. Speriamo di avere l’ok dai nostri partner in Sassonia al massimo per la metà di agosto”.

  •   
  •  
  •  
  •