Valentino Rossi Motogp Inghilterra: “Voglio ripetere la gara dell’anno scorso”

Pubblicato il autore: Marco Picenni Segui

Valentino Rossi Motogp Inghilterra

Valentino Rossi MotoGp Inghilterra – È un Valentino Rossi davvero ottimista e fiducioso quello che appare sorridente alle telecamere di tutto il mondo alla vigilia della gara sul circuito di Silverstone in Gran Bretagna che lo vedrà impegnato domenica prossima dopo la sessione di prove libere di venerdì e la caccia alla pole position di sabato.
Per far crescere ulteriormente la fiducia in se stesso – qualora ancora servisse dopo una carriera come la sua – il pesarese ricorda con piacere e con un pizzico di orgoglio la prestazione dello scorso anno grazie alla quale era riuscito a precedere tutti i suoi rivali ed a salire sul gradino più alto del podio.
“L’anno scorso ho vinto una gara incredibile in condizioni molto difficili e spero che quest’anno il meteo sia buono anche se da questo punto di vista sarà una gara molto incerta. Pista esigente, bisogna far adattare la moto a curve lente e veloci” ha detto il pilota di Tavullia.
Lo stesso dunque conferma di trovarsi a proprio agio a guidare la propria Yamaha sulla pista britannica ma riconosce che per bissare il successo dello scorso anno saranno necessari degli accorgimenti tecnici per rendere la moto conforme alle caratteristiche della pista: “Mi piace, ma serve l’assetto perfetto”
Valentino  dimostra di essere arrivato in Inghilterra molto concentrato e determinato a dar corso alla striscia positiva dopo il secondo posto conquistato a Brno in Repubblica Ceca – quinto podio stagionale -, rievocando proprio l’ottima prestazione dello scorso anno.
“Mi piace molto Silverstone, è un tracciato molto divertente ma anche altrettanto esigente – continua The Doctorè una pista molto lunga, con tanti cambi di direzioni ad alte velocità. È importante trovare il set-up perfetto perché la moto sia in grado di adattarsi sia alle curve lente che a quelle veloci. Proveremo a lavorare su tutti gli aspetti, come stiamo facendo da inizio stagione, per ottenere il miglior risultato possibile. Spero che quest’anno ci sia bel tempo, ma dal punto di vista climatico la gara inglese è sempre molto incerta”
Il nove volte campione del mondo vuole tentare a tutti i costi di ridurre il divario di punti (53) che lo separano da Marc Marquez – attualmente primatista mondiale -, in quella che sarà la sua 342 ma gara da professionista nonché la sua 283 ma presenza nella classe regina.
Dopo vent’anni sulle piste il pilota marchigiano ha collezionato la bellezza di 216 podi, con 114 vittorie, di cui 88 in 500-MotoGP.
Al campione italiano – che si trova, insieme ad Andrea Iannone a tentare di contrastare lo strapotere dei piloti spagnoli in una classifica dove occupano ben 4 dei primi 5 posti( Marc Marquez 1°, Jorge Lorenzo 3°, Daniel Pedrosa 4°, Maverick Vinales 5° –  manca la vittoria dal GP Catalunja, che si è disputato nello scorso mese di giugno.
A questo punto della stagione, con sette gare ancora da disputare e 175 punti in palio, il solo obiettivo per Rossi è quello di avvicinarsi quanto più possibile a Marquez in classifica generale per poi tentare il sorpasso che gli consentirebbe di raggiungere l’impresa del decimo titolo mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •