MotoGP Giappone: a casa della Honda prima occasione iridata per Marquez

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

MotoGp Giappone. Marquez avrà la prima occasione di aggiudicarsi il titolo con tre gare di anticipo, ma a Motegi lo spagnolo non ha mai vinto in Motogp

motogp giappone

MotoGp Giappone. Dopo i successi di Dani Pedrosa, a Misano, di Marc Marquez a Aragon, la Honda è pronta per le tre gare in successione; si parte da Motegi questo fine settimana, obiettivo: chiudere i giochi per il mondiale.
In casa della Honda, ricordiamo che il circuito di Motegi è stato costruito dalla casa dell’ala dorata nel 1997, Marc Marquez si gioca la prima possibilità di vincere matematicamente il titolo. Se lo spagnolo riuscisse a vincere la gara, si porterebbe a 273 punti, per aggiudicarsi il mondiale sarebbe sufficiente che Rossi non si classificasse oltre il 15° posto e che Lorenzo non salisse sul podio. Sulla pista giapponese però il pilota di Cervera non ha mai vinto in MotoGP, i migliori risultati sono stati i 2 secondi posti nel 2013 e 2014. Lo scorso anno chiuse in quarta posizione. Per trovare gli unici successi su questo tracciato bisogna tornare al 2012 e nel 2010, rispettivamente in Moto2 e in 125.
“La tripla segna sempre un periodo impegnativo della stagione perché ci sono tre gare di fila in diversi fusi orari e condizioni diverse, quindi dobbiamo gestirli con calma e con la stessa mentalità che abbiamo mantenuto per tutta questa stagione. Il Gran Premio del Giappone è un appuntamento importante per noi in quanto è la gara di casa della Honda e abbiamo grandi ricordi, come quando abbiamo conquistato il titolo nel 2014. D’altra parte, si tratta di un circuito che è sempre stato un po’ difficile per noi. Così, per esempio, se Aragona era una pista in cui ho potuto attaccare, a Motegi dovrò fare qualche rinuncia per cercare di perdere  il minor numero di punti possibile. Detto questo, ci avviciniamo con una mentalità aperta, puntando al miglior risultato possibile, ma pronto ad adattarsi alle circostanze “. Cosi Marc Marquez si prepara alla trasferta in terra giapponese.

Il compagno di squadra potrebbe avere un ruolo fondamentale nella lotta al titolo. Su questo tracciato Dani può vantare ben 5 vittorie nelle varie categorie, in particolare tre in MotoGP , nel: 2011, 2012 e 2015. La prestazione di Dani sarà fondamentale per la lotta al titolo, sarà l’ago della bilancia che potrebbe, si far perdere punti agli inseguitori di Marc, ma allo stesso tempo anche al  compagno di box. Dani Pedrosa punta a fare bene e a lavorare nel migliore dei modi fin dal venerdì: “Motegi è una delle mie piste preferite, e oltre al fatto che è il circuito di casa della Honda, ho avuto buoni risultati. Chiaramente, vogliamo ottenere il miglior risultato possibile davanti ai nostri tifosi giapponesi, ma dobbiamo arrivare lì e iniziare a lavorare sulla moto e le gomme per capire se saremo in grado di essere competitivi come siamo stati ultimamente. In questo momento, la cosa più importante è quello di trovare la migliore combinazione tra le gomme e la moto, e con me stesso ovviamente, per cercare di iniziare ad andare bene a partire Venerdì. “

  •   
  •  
  •  
  •