MotoGp Giappone: Pedrosa out verrà sostituito da Aoyama, Marquez ”Sono dispiaciuto per Dani. Non sono lontano dagli avversari”

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

MotoGp Giappone. Le dichiarazioni di Dani Pedrosa e Marc Marquez al termine della prima giornata di libere.

MotoGp giappone

MotoGp Giappone. Qui il resoconto della prima e della seconda sessione di libere sul circuito giapponese di Motegi. Seconda sessione di libere disastrosa per Dani Pedrosa, che negli ultimi minuti della FP2 è caduto pesantemente rimediando la frattura della clavicola destra. L’infortunio ovviamente lo escluderà dalla gara giapponese, e molto probabilmente lo rivedremo in pista solo per l’ultimo appuntamento a Valencia. Questa sera Dani prenderà il volo di ritorno per la Spagna, dove si sottoporrà ad un intervento chirurgico. Lo spagnolo verrà sostituito dal collaudatore HRC, Hiroshi Aoyama.
“Sono ovviamente molto triste per quello che è successo, non vedevo l’ora di correre in Giappone sul circuito di casa della Honda; è uno dei miei circuiti preferiti. Ero sul giro di uscita del mio ultimo run in FP2 quando ho momentaneamente perso il posteriore entrando in curva 11, e quando il pneumatico ha ritrovato aderenza mi ha lanciato in aria. Non c’è molto altro da dire; ora voglio solo concentrarmi sul recupero per tornare sulla mia moto il più presto possibile. I miei migliori auguri a Hiro (Aoyama), che mi sta sostituendo e correrà davanti al suo pubblico di casa. “
Le dichiarazioni del pilota collaudatore Hiroshi Aoyama. “Prima di tutto, sono molto dispiaciuto per Dani e gli auguro un recupero veloce. Questo sicuramente non è il modo migliore per entrare in una gara, ma in ogni caso, cercherò di dare il massimo per la Honda davanti ai miei amici e fan. Io non potrò utilizzare il mio numero di gara, poiché il 7 è già stato preso da Mike Jones, quindi dovrò usare il 73, che è il numero che ho usato nella mia prima stagione nel GP 250cc”.
Marc Marquez ha iniziato il fine settimana su una nota positiva, facendo un lavoro produttivo sulla messa a punto della sua RC213V. ha fatto registrare il secondo miglior tempo nelle fp1 FP1 e il quarto miglior nelle FP2. Ha mostrato un buon passo in entrambe le sessioni, nonostante una piccola caduta nel pomeriggio, quando stava provando l’opzione gomma anteriore più dura. Immediatamente ha ripreso l’azione e ha ulteriormente migliorato il suo tempo sul giro. “Sono molto dispiaciuto per Dani, sembrava che stesse davvero tornando alla sua solita forma e velocità. Gli auguro una pronta guarigione. Per quanto riguarda oggi, onestamente, la sensazione era meglio di quanto mi aspettassi qui.Pensavo che avremmo avuto molti più problemi qui, ma sin dall’inizio non mi sentivo così male e siamo stati in grado di fare un buon lavoro sulla moto. Nel pomeriggio ho avuto un piccolo incidente quando stavo provando la specifica gomma anteriore più dura e stavo cercando di spingere un po’ di più, ma sono stato in grado di continuare lo stesso run e sono riuscito a  migliorare il mio tempo sul giro, che è un positivo. So che i nostri avversari sono molto forti qui, ma non siamo lontani. “
Qui troverete le dichiarazioni di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi.

  •   
  •  
  •  
  •