MotoGp Test Valencia 2° mattina: Marquez al top con la 2016, paura per Rins

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo

MotoGp Test Valencia secondo giorno di Test, Marquez alza l’asticella con la moto 2016, paura per Rins

MotoGp Test Valencia
MotoGp Test Valencia dopo la prima giornata di ieri, qui il resoconto, i piloti della MotoGp sono tornati in pista per la seconda e ultima giornata di Test. Mattinata quasi del tutto inutile sul circuito di Valencia. Dopo meno di un’ora dall’inizio dell’attività in pista, prima Rins e poi Iannone sono caduti alla stessa curva, costringendo la direzione gara a sospendere la sessione ed effettuare lavori di manutenzione e miglioramento delle condizioni di sicurezza. Entrambi i piloti Suzuki sono caduti alla stessa curva e nelle stesse modalità in un punto del tracciato dove le cadute sono rarissime, la temperatura non è molto diversa da quella di ieri. Sembra che le cause della cadute sia stato un eccesso di gomma tra il cordolo e la linea bianca. Rins è stato portato via dal luogo dell’incidente in barella, poi è stato trasportato all’ospedale di Valencia per accertamenti. Dopo l’incidente il pilota non ha mai perso conoscenza. Andrea Iannone nella caduta ha sbattuto il gomito, non sembra niente di grave, ma è stato portato in clinica mobile per accertamenti. Entrambe le Suzuki sono andate completamente distrutte. Tornando a parlare dei risultati in pista Jorge Lorenzo anche questa mattina è sceso in pista per primo con la Gp 16; nel corso della mattinata doveva scendere in pista con la GP17, ma la bandiera rossa ha interrotto il programma di lavoro. E’ riuscito a provare la nuova moto solo mezzora prima della pausa pranzo. Sul finale il maiorchino,  è partito sceso in pista per tirare la nuova moto, con la quale riuscito a ottenere la sua migliore prestazione. Marc Marquez è sceso in pista subito dopo Lorenzo ed è subito partito tirando facendo registrare la migliore prestazione della 2 giorni di test, su Honda 2016. Per il neo campione del mondo è continuato poi il lavoro comparativo tra la nuova e vecchia moto, come fatto anche ieri. Lavoro molto simile anche per il compagno di squadra, Dani Pedrosa. Ottima prestazione di Aleix Espargarò, che su Aprilia, è riuscito a migliorare le prestazioni ottenute dai piloti ufficiali nel terzo turno di libere di sabato del Gp di Valencia. Dopo l’interruzione causata dalla bandiera rossa è sceso in pista anche Valentino Rossi a pochi minuti dalla pausa pranzo. La prima uscita è stata effettuata con la versione ibrida, motore 2017 ciclistica 2016, nel suo programma di lavoro poi è prevista un’uscita anche con la 2017. Con la versione ibrida, è riuscito a mettersi in scia a Marquez. Continuano i grandi progressi di Maverick Vinales, che si porta in scia del compagno di squadra, Valentino Rossi. Grande crescita anche per Jack Miller, che è stato autore di  un notevole miglioramento. Al team Estrella Galicia, la Honda ha concesso l’utilizzo dei motori e del telaio 2016 e i miglioramenti si notano. Ottima prestazione per Johann Zarco , il pilota debuttante su Yamaha Tech 3, è riuscito a migliorare notevolmente i tempi di ieri, rifilando un discreto distacco al compagno di squadra, a che lui debuttante, Jonas Folger. Entrambi i piloti si stanno adattando molto velocemente cambiando stile di guida, e riuscendo a gestire le enormi potenze di una MotoGP. Tutte le squadre, dopo gli avvenimenti di inizio mattina, hanno preferito di non tentare l’attacco al tempo, aspettando temperature più alte.

MotoGp Test Valencia risultati prima della pausa pranzo:

1
93
M. MARQUEZ
1:30.629
2
46
V. ROSSI
+0.264
3
25
M. VIÑALES
+0.301
4
26
D. PEDROSA
+0.438
5
99
J. LORENZO
+0.451
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.490
7
29
A. IANNONE
+0.674
8
41
A. ESPARGARO
+0.709
9
43
J. MILLER
+0.771
10
5
J. ZARCO
+0.884
  •   
  •  
  •  
  •