MotoGP, Dovizioso ci crede: “GP Australia congeniale a Marquez ma tutto può succedere”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui

Andrea Dovizioso

La MotoGP tornerà in pista nel prossimo weekend sul circuito di Philip Island, valido per la diciassettesima prova del Motomondiale 2017. Si tratta della seconda gara consecutiva delle tre in programma nel mese di ottobre e la lotta per la conquista del titolo piloti è ancora aperta, soprattutto alla luce della vittoria ottenuta in Giappone da Andrea Dovizioso, davanti a Marc Marquez dopo una corsa esaltante resa ancora più spettacolare dalla pesante pioggia caduta in terra nipponica e dintorni.
In questo momento è sempre Marquez il leader della classifica iridata con 244 punti contro i 233 del “Dovi” che è alla ricerca di un altro successo per rimanere il più attaccato possibile al sogno di divenire campione del mondo 2017, soprattutto in vista delle ultime due gare che si correranno in Malesia, dove tra l’altro ha già vinto l’anno scorso, ed a Valencia, gran premio che chiuderà la stagione di MotoGP.
La pista di Philip Island è molto veloce, sulla quale si sono disputate numerose gare straordinarie, giusto per citarne una quella del 2015, quando in lotta per il mondiale c’erano Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, i quali insieme a Marquez e Iannone hanno dato vita a un gran premio memorabile dove i quattro piloti si sono sorpassati in tutto una sessantina di volte. Ora però la storia è ben diversa, con Dovizioso alla disperata ricerca della vittoria, cercando di far guadagnare a Marquez il minor numero di punti possibile e qui potranno entrare in gioco le mine vaganti Rossi, Zarco, Vinales e Pedrosa, che potrebbero fare da ago della bilancia nella conquista del titolo.

In conferenza stampa, alla vigilia del primo assaggio della pista di domani con le prove libere, Dovizioso si dice fiducioso: “La pista di Philip Island lo sappiamo bene, è congeniale alla guida di Marquez però tutto può accadere. Il meteo può essere instabile e dovremo approfittarne. Vincere fa sempre un certo effetto ed il duello di Motegi è stato entusiasmante. Abbiamo lavorato bene e siamo arrivati pronti per quella gara, è stato divertente anche rivedere tutti quei sorpassi. Staremo a vedere ciò che riusciremo a fare in questo weekend, siamo fiduciosi ed il mondiale è ancora aperto. Tutti hanno avuto degli alti e bassi nel corso della stagione, ma è una questione di pacchetti e di pazienza nel trovare quello giusto ogni volta. Ogni scelta può fare la differenza, ad iniziare dalle gomme utilizzate, anche in base alla pista su cui ci si trova.”

Queste le parole di Andrea Dovizioso ad introdurre un fine settimana di motori che sarà molto interessante, non solo per quanto riguarda la MotoGP ma anche per la F1. Ma il duello “DesmoDovi”-Marc Marquez è tutto da seguire fino al termine del campionato, nella speranza di poter vivere altre gare come quella di domenica scorsa a Motegi.

  •   
  •  
  •  
  •