World League pallanuoto, devastante Italia

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

pallanuoto

L’Italia batte, anzi, demolisce il Montenegro 16-8 (parziali 3-2, 5-1, 5-2, 3-3) nella quinta partita del girone C della World League di pallanuoto. Il pubblico accorso nell’impianto sportivo della Sciorba (tutto esaurito) di Genova strabuzza gli occhi davanti a tale supremazia.

tabellinoL’Italia parte a razzo e trova il primo gol con Gitto in controfuga (1-0). Il Montenegro è tenuto a galla dal solo Ivovic, troppo poco davanti al magnifico gioco di squadra del Settebello. Travolgente il secondo periodo con un 5-1 che chiude sostanzialmente la partita grazie a due gol in controfuga di Busilacchi e Aicardi che stordiscono gli avversari. L’Italia raggiunge il +8 nel terzo tempo con una sequenza di quattro reti che fanno sembrare la porta montenegrina un tiro al bersaglio. Nell’ultimo quarto il Montenegro accenna una reazione d’orgoglio, ma nulla può contro questa spietata Italia.

Abbiamo giocato un’ottima pallanuoto con velocità e continui cambi di difesa. – dichiara a fine partita il CT Campagna – I ragazzi già avevano dato segnali positivi contro Turchia e Francia e stanno proseguendo il loro percorso di crescita acquisendo consapevolezza. A noi mancava Figlioli, a loro i fratelli Janovic e il portiere Radic. Con loro in vasca forse la forbice del risultato sarebbe potuta essere più stretta, ma nulla toglie alla prestazione dell’Italia. Nelle prossime partite contro Turchia e Croazia proveremo ad affinare il gioco. L’obiettivo è la qualificazione alle Olimpiadi nel corso della stagione. Un ringraziamento allo splendido pubblico accorso in piscina. Il Settebello ha dimostrato per l’ennesima volta di essere garanzia di spettacolo. Mi aspetto il tutto esaurito anche a Siracusa (31 marzo 2015 Italia-Turchia ore 18 in diretta su Rai Sport 1)”.

Classifica gruppo C europeo World League pallanuoto
Croazia (6) 18, Italia (6) 14, Montenegro (5) 7, Turchia (5) 3 e Francia (6) 0 Qualificate Croazia e Italia
FINAL EIGHT a Bergamo 23/28 giugno

  •   
  •  
  •  
  •