Che spettacolo Gregorio Paltrinieri!

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

gregorio paltrinieri

Gli Assoluti di Riccione offrono uno spettacolo di livello mondiale.
Gregorio Paltrinieri
arriva da un altro pianeta e regala una prestazione assoluta nella sua gara, quella più amata, quella più affascinante, i 1500 sl. Il crono di 14’43″87 è il migliore al mondo di quest’anno (superato il 14’44″09 di Mack Horton) e il secondo che abbia mai nuotato e lo fa in solitaria, dal primo all’ultimo metro, senza alcun avversario che lo impensierisca. Parte, mette il pilota automatico che regola ogni vasca attorno ai 29″5 e strappa un’ovazione costante a ogni virata.
Marco Orsi, seppur molto deluso dal crono finale, si conferma re della velocità agguantando anche il pass mondiale dei 100 sl con il tempo di 22″07.
Una radiosa e imperiosa Alice Mizzau vince la finale dei 200 sl con il PB di 1’57”37 e vola dritta dritta a Kazan. Da segnalare il livello assoluto di questa finale culminata con il PB delle prime quattro.
Anche Arianna Castiglioni si qualifica per Kazan vincendo i 50 rana con il record italiano cedette di 31”15.

1500 stile libero
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto) 14’43″87 pass mondiale
2. Samuel Pizzetti (Carabinieri/N Milanesi) 15’14″74
3. Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene) 15’18″70
50 stile libero M
1. Marco Orsi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) 22″07 pass mondiale
2. Luca Dotto (Forestale/Larus N) 22″12
3. Federico Bocchia (Uisp Bologna) 22″28
200 stile libero F
1. Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Team Veneto) 1’57″37 pass mondiale
2. Chiara Masini Luccetti (Forestale/N Livorno) 1’57″86
3. Erica Musso (Fiamme Oro/Amatori N Savona) 1’58″65
50 rana F
1. Arianna Castgilioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika) 31″15 RI cadette e pass mondiale
2. Martina Carraro (NC Azzurra 91) 31″18
3. Michela Guzzetti (Esercito) 31″52

  •   
  •  
  •  
  •