Turrini, Ponselè e Rivolta staccano il pass per Kazan

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

turrini

Nella seconda giornata degli Assoluti di Riccione, Federico Turrini nei 400 misti, Aurora Ponselè nei 1500 stile libero e Matteo Rivolta nei 100 farfalla possono indossare il costume per i prossimi campionati del mondo di nuoto Kazan.
Il 28enne Federico Turrini, vincendo la finale dei 400 misti in 4’13”20, andrà al suo terzo mondiale. Il suo è il secondo tempo mai nuotato dopo il 2013 e il terzo tempo mondiale stagionale alle spalle dei giapponesi Kosuke Hagino (4’08″54) e Daiya Seto (4’10″97).
Aurora Ponselè, dopo aver vinto i 5000 domenica (distanza che le riesce più facile nuotare), segna il suo PB nei 1500 sl. Il suo tempo di 16’12”89 è il risultato di una gara aggressiva condotta dall’inizio alla fine.
Matteo Rivolta, fuori scena da quel RI del 2013, sta riscoprendo le sue enormi potenzialità e vince i 100 farfalla con 52”05 e guadagna il posto nella 4×100 mista di Kazan.
Delusione per Erika Ferraioli che vince con 54”90 i 100 sl, ma non conquista il pass mondiale. Alle sue spalle giunge Alice con il PB di 54”96.

100 farfalla M
1. Matteo Rivolta (Fiamme Oro/Team Insubrika) 52″05
2. Piero Codia (Esercito/CC Aniene) 52″16
3. Daniele D’Angelo (CC Aniene) 53″05
400 misti M
1. Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno) 4’13″20 pass mondiale
2. Giorgio Gaetani (Larus Nuoto) 4’16″81
3. Francesco Pavone (Esercito/Andrea Doria) 4’18″42
1500 stile libero F
1. Aurora Ponselè (Fiamme Oro/CC Aniene) 16’12″89 pass mondiale
2. Simona Quadarella (CC Aniene) 16’28″65
3. Rachele Bruni (Esercito) 16’31″60
100 stile libero F
1. Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene) 54″90
2. Alice Mizzau (Fiamme Gialle/Team Veneto) 54″96
3. Agaia Pezzato (Team Veneto) 55″56

  •   
  •  
  •  
  •