World League, l’Italia strapazza la Turchia – highlights

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

italia pallanuoto
L’Italia si “scopre” alla Cittadella dello Sport di Siracusa. Davanti a 2000 spettatori in festa e all’aria aperta, l’Italia travolge la Turchia 17-6 (parziali 6-2, 1-2, 4-1, 6-1) nella penultima giornata del girone C di World League.
Festa grande anche in ricordo del mitico Paolo Caldarella, eroe del Settebello Olimpico di Barcellona 1992, a cui è stato dedicato l’impianto.
La partita non è mai stata in discussione grazie a una partenza a razzo degli azzurri che volano subito sul 3-0. Una timida risposta turca non fa altro che far concentrare di più il Settebello e proseguire la goleada. Da rivedere meglio le azioni in superiorità numerica, contro squadre più forti i tanti errori rischiano di essere determinanti.
Ringrazio Siracusa per la caldissima partecipazione e il Circolo Canottieri Ortigia e il Circolo Canottieri 7Scogli che hanno collaborato con la Federnuto all’organizzazione. – ha dichiarato a fine gara il CT Campagna – La piscina era allestita in maniera esemplare ed avrebbe potuto ospitare una partita di un campionato mondiale. Il Settebello ha raggiunto una dimensione importante: coinvolge, entra nel cuore della gente. Ne siamo orgogliosi ed è il frutto dei risultati ottenuti dalla squadra negli ultimi cinque anni e del lavoro di promozione che avviene ovunque andiamo. I ragazzi hanno profuso massimo impegno. Ad eccezione del secondo tempo, durante il quale hanno cercato troppo la porta e meno il compagno, hanno espresso un buon gioco di squadra e la forbice del risultato si è allargata“.

L’ultimo incontro di qualificazione sarà contro la Croazia il 14 aprile.
Classifica gruppo C europeo Croazia (7) 21, Italia (7) 17, Montenegro (6) 7, Turchia (7) 3 e Francia (7) 3. Qualificate Croazia e Italia. Tra parentesi le partite giocate.
FINAL EIGHT a Bergamo 23/28 giugno

  •   
  •  
  •  
  •