Record Pellegrini nei 200sl: non nuotava così dal 2013

Pubblicato il autore: Anna Campani Segui

194401059-64f8762b-953c-452b-91d4-e10f9e981aed

Manca un mese ai mondiali di Kazan e Federica Pellegrini già mette in chiaro le cose. E’ infatti lei a vincere la finale dei 200 stile libero dell’Open de France (nona edizione) con un tempo strabiliante. 1’55”00, quattordici centesimi in meno del tempo che a Barcellona gli consentì di vincere l’argento (1’55″14). Un nuovo record per lei, è infatti il suo quinto tempo migliore nuotato in carriera. La Pellegrini agguanta così il terzo posto nella classifica stagionale mondiale alle spalle dell’olandese Femke Heemskerk (1’54″68) e della svedese Sarah Sjoestroem (1’54″77).

Segnali incoraggianti per la nuotatrice veneta che adesso guarda ai mondiali. In attesa di tuffarsi nuovamente in vasca. Non nuotava come oggi dal 2013….

Il nuoto italiano però porta a casa anche altri successi: il toscano Federico Turrini nuota più forte di tutti dei 400 misti, anche se con un tempo, forse sotto le aspettative: 4’19”43 (sei secondi in più del suo personale stagionale). Da segnalare però che il nostro Federico ha lasciato dietro il britannico Roberto Pavoni uno dei migliori nella specialità, arrivato secondo con un tempo di: 4’22”29

Nei 200 dorso ottimo secondo posto (2’11”94) di Margherita Panziera, sempre spalla a spalla con Katinka Hosszu che tocca per prima con un tempo di 2’09”54. Terzo gradino del podio per Giulia De Ascentis nei 100 rana , con 1’09”13 a un solo secondo dal personale stagionale . Vince la turca Viktoria Gunes.

  •   
  •  
  •  
  •