La Efimova non da scampo alla Melutite

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

Yulia-Efimova

Con un testa a testa la campionessa olimpica Melutite, la russa Julia Efimova vince la medaglia d’oro nei 100 rana tra il delirio del pubblico di casa.

Parte troppo forte l’ucraina  Melutite che cede nei secondi 50 alla rana potente e in progressione della Efimova che si impone con un ottimo 1’05″76. La Melutite non perdeva i 100 rana da Londra 2012 ed è forse la prima grande delusione del mondiale di Kazan. Fanno festa i russi che cantano l’inno, che fu quello sovietico, a perdi fiato. Medaglia di bronzo per la giamaicana Alia Atkinson. Peggiora il suo crono rispetto alle semifinali l’azzurra Arianna Castiglioni che arriva ultima in 1’07″70.

  •   
  •  
  •  
  •