Nuoto, Copenaghen ospiterà gli Europei in vasca corta nel 2017

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui

europei in vasca corta

I prossimi Campionati Europei in vasca corta di Nuoto si disputeranno a Copenaghen nel 2017. Lo ha comunicato la Len (Ligue Europèenne de Natation) tramite un comunicato dove annuncia tutte le iniziative importanti del prossimo futuro.

Niente da fare quindi per l’Italia che, insieme alla Turchia, era candidata ad ospitare le competizioni. La decisione è stata presa dalla massima organizzazione europea di nuoto durante il meeting in corso a Vienna. Sarà quindi la nuova Royal Arena della capitale danese, che sarà ultimata il prossimo anno, ad ospitare le gare natatorie sui 25 metri. L’apertura dell’impianto è prevista per l’autunno del 2016 e potrà ospitare fino a 12.500 persone per gli eventi sportivi.

La Danimarca rappresenta un ritorno per gli Europei in vasca corta di nuoto dopo l’edizione del 2013 a Herning. “La presentazione di Copenaghen ha convinto i membri che andrà in scena un altro grande successo grazie agli sforzi della Federazione Danese di Nuoto e della Sport Event Denmark” – si legge nel comunicato della Len.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Len e della Federazione Italiana di Nuoto, Paolo Barelli, per la nomina di Copenaghen: “Siamo molto felici di tornare in Danimarca dopo il successo di quattro anni fa a Herning – recita il comunicato – Copenaghen non è solo una bellissima città capitale di un magnifico paese ma è diventata anche capitale dello sport per aver ospitato una serie di grandi eventi e la Len è davvero felice di farne parte”.

Tra le altre competizioni annunciate, figurano gli Europei junior di nuoto sincronizzato a Belgrado (Serbia) nel 2017 e nello stesso anno gli europei giovanili di pallamano a Malta. Nel 2018 gli europei giovanili di nuoto e tuffi ad Helsinki (Finlandia) mentre nel 2019 e nel 2020 sbarcheranno rispettivamente a Kazan (Russia) e Aberdeen (Scozia). Invece, gli Europei Master di tutte le discipline faranno tappa a Kranj e Bled (Slovenia) nel 2018.

  •   
  •  
  •  
  •