SERIE A1 Maschile: Trieste, col Sori vietato sbagliare

Pubblicato il autore: Vassalli Riccardo

marko_elez

Sabato 12 dicembre andrà in scena la penultima giornata del campionato maschile in Serie A1. Turno di assoluta importanza per la pallanuoto Trieste, in quanto sarà protagonista di una trasferta sul campo del Sori, in ottica salvezza. La squadra allenata da Stefano Picardo dovrà tornare alla vittoria, dopo una serie di prestazioni di alto livello ma a cui non hanno potuto aggiungere punti al bottino. Un bottino finora magro con soli 9 punti che hanno “annegato” Trieste in zona calda, equivalente di retrocessione. Alla sfida con il fanalino di coda Rn Sori, la squadra triestina arriva sì da buone prestazioni che, come già detto, non hanno portato i frutti sperati.

Secondo il modesto parere del tecnico triestino, le buone prestazioni sono derivate dalla minore pressione psicologia con cui la sua squadra ha affrontato Brescia e Pro Recco, aggiungendo: ” Con Sori ci attende una battaglia contro una squadra in difficoltà ma con il nostro stesso obbiettivo, ovvero la salvezza”. Anche per quanto riguarda la formazione il tecnico di origine ligure, non pare avere particolari dubbi; si va verso la conferma dei 13 che hanno fornito prestazioni superlative con i campioni d’Italia e con i Campioni d’Europa, ovvero Brescia e Pro Recco. Unica eccezione è fatta per il Niccolò Rocchi che dovrebbe prendere il posto del giovanissimo Michele Mezzarobba. Partita dal sapore particolare per il rientrante Rocchi, in quanto si tratta di un ex, è stato infatti uno dei protagonisti della storica promozione con il Sori in A1. Sulla sfida di domani Piccardo ha ancora aggiunto: “L’ambiente sarà molto caldo, la pressione che ci circonderà sarà altissima. Inoltre loro non hanno più margine di errore e giocheranno con il coltello tra i denti per portare a casa la posta piena.”
Dall’altra parte c’è invece il Rn Sori fermo in coda alla classifica con tre punti e un successo che manca dallo scorso 7 novembre, quando sconfissero la Fiorentia. Non pare particolarmente cambiato l’ambiente dopo il cambio di allenatore. Sulla panchina ligure Temellini ha preso il posto del allenatore della promozione, Alessandro Cavallini. Una sola vittoria per il neo tecnico, quella appunto ottenuta con Rn Fiorentia. Tuttavia la squadra ligure può contare su delle individualità non di poco conto. Come il centroboa Brlecic, il tiratore Alessio Privitera, lo scorso anno al Catania battuto dalla Pallanuoto Trieste in semifinale, il giovane mancino padovano Eduardo Manzi (1998) e un portiere dalle indubbie qualità e massima affidabilità, ovvero Francesco Ferrari. “Una waterpolo brillante, sono migliorati parecchio rispetto allo scorso anno. Quando giocano in casa fanno meglio di quando sono in trasferta” aggiunge ancora il tecnico Stefano Piccardo. In chiave tattica ha provato ha anche dichiarato: ” Dobbiamo stare molto attenti in fase difensiva e sfruttare bene la superiorità numerica perchè loro sono bravi a chiudersi quando si presenta l’occasione.”
Arbitreranno la partita i Signori Ercoli e Colombo. Delegato: Salino. Anche questo sabato, a partire dalle ore 16.00 la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) pubblicherà tutti gli aggiornamenti in tempo reale sulla sfida di Sori. Turno un po’ a “spezzatino” questo dodicesimo di andata. Le due battistrada An Brescia e Pro Recco hanno già giocato in anticipo, con i lombardi che si sono imposti per 7-15 sul campo della Canottieri Napoli e Tempesti e compagni che hanno regolato l’Acquachiara per 11-5.  Venerdì Lazio e Roma Vis Nova si affronteranno in un anticipo televisivo (Rai Sport 2, ore 19.00) ad alta tensione, mentre sabato trasferte difficilissime per Ortigia Siracusa sul campo della Sport Management e della Rn Florentia, che renderà visita al Posillipo. Completa il quadro un altro derby, quello ligure tra Rn Bogliasco e Rn Savona.

La Classifica:
Situazione ormai definita in vetta, solito affollamento in zona play-out. An Brescia 36, Pro Recco 33, Canottieri Napoli 23, Sport Management 22, Posillipo 21, Acquachiara 20, Rn Bogliasco 17, Rn Savona 16, Roma Vis Nova 12, Pallanuoto Trieste 9, Ortigia Siracusa 7, Lazio 5, Rn Florentia 4, Rn Sori 3.

  •   
  •  
  •  
  •