Dove vedere gli europei pallanuoto 2016

Pubblicato il autore: Andrea Pertile

Pallanuoto serie a2DOVE VEDERE GLI EUROPEI PALLANUOTO 2016
I
l nuovo anno solare inizierà con una manifestazione importante, l’ edizione maschile degli europei pallanuoto 2016 che andranno in scena a Belgrado, in Serbia, dal 10 al 23 gennaio.
Il campionato europeo vedrà ai nastri di partenza 16 nazioni, divise in quattro gironi, che si contenderanno la medaglia d’oro della manifestazione e un avvicinamento trionfale alle olimpiadi di Rio de Janeiro della prossima estate.
La manifestazione europea designerà anche i partecipanti al torneo olimpico, che sarà il primo classificato ad eccezione di Serbia, Croazia e Grecia, nazioni già qualificate per il torneo olimpico. In caso di vittoria della competizione da parte di uno degli Stati sopra citati, il pass per la qualificazione olimpica verrà rilasciato alla seconda qualificata, e qualora la finale riguardasse due le “magnifiche 3”, sarà decisiva la finale del terzo e quarto posto ai fini dell’ottenimento del pass olimpico.

I sorteggi del campionato maschile della ventiduesima edizione degli europei pallavolo 2016 si sono tenuti lo scorso 5 ottobre a Belgrado hanno deciso che il Settebello, bronzo all’ultima edizione 2014 disputatasi a Budapest (Ungheria), sarà parte del gruppo C assieme alla Germania, alla Grecia ed alla rivelazione dello scorso campionato, la Georgia.

Sandro Campagna, commissario tecnico della nostra nazionale maschile, ha dichiarato che “sarà un girone avvincente e pieno di sorprese. Qui vincerà il migliore e per vincere e qualificarci alle prossime olimpiadi dovremo dare il massimo”.

I GIRONI – Questi sono i gironi completi della ventiduesima edizione
Girone A: Montenegro, Spagna, Olanda, Slovacchia
Girone B: Serbia, Croazia, Francia, Malta
Girone C: Italia, Romania, Germania, Georgia
Girone D: Ungheria, Grecia, Russia, Turchia

DOVE VEDERE LA MANIFESTAZIONE – Come ogni anno é possibile seguire l’intero evento in esclusiva sui canali RAI Sport, mentre in caso di approdo del Settebello nelle semifinali e poi finale, il servizio pubblico ha annunciato che i match corrispondenti saranno proposti anche su Rai Tre. Le altre sfide saranno trasmesse tutte in alta definizione su Rai Sport 1 HD, visibile sul canale 557 del digitale terrestre. La televisione di Stato fornirà un’ampia copertura dell’evento, con ampi pre e post partita dove si discuterà dei match appena giocati. Verranno dedicati ampi spazi nelle varie edizioni dei tg sportivi per aggiornare costantemente lo spettatore sui vari eventi in corso.
Le dirette saranno fruibili anche in mobilità sulla APP per tablet e smartphone RAI.TV per chi non vuole perdere neanche un istante degli europei di pallanuoto . Ci saranno anche speciali a riguardo, con le migliori immagini delle precedenti edizioni. Le telecronache delle migliori gare saranno affidate a Fabrizio Failla, mentre Elisabetta Caporale curerà le interviste da Bordo Vasca e dalla zona mista.
I match potranno essere seguiti anche con il solo audio dell’ambiente di gara, per vivere le stesse emozioni dalla sede di gara (la piscina olimpionica di Belgrado) anche a casa.

Oltre a Rai Sport, i match saranno visibili anche in streaming sul sito della LEN, la lega mondiale del nuoto, ma solo con il commento in inglese e l’audio dell’ambiente di gara, con statistiche aggiornate in tempo reale sull’andamento della gara in corso di svolgimento.

UPDATE 3/01 – Anche Eurosport (can 370 del digitale terrestre) seguirà la manifestazione, con gli highlights dei match al termine di ogni giornata di gara.

  •   
  •  
  •  
  •