Europei di pallanuoto, riepilgo Girone A: senza problemi Montenegro e Spagna

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

Pallanuoto serie a2
Sono iniziati gli Europei di pallanuoto a Belgrado. Per quanto riguarda il Girone A maschile le due partite andate in giornata sono state piuttosto indicative poiché Spagna e Montenegro non hanno avuto difficoltà a superare rispettivamente Slovacchia e Olanda.

Iniziamo dagli spagnoli che si sono imposti sugli svolacchi con il punteggio di 13-4: la gara è sostanzialmente finita dopo il secondo quarto di gioco quando il parziale recitava dieci reti a due, ininfluenti dal punto di vista del risultato gli ultimi due.

La Slovacchia ha tenuto più palla della Spagna (19’ contro 12’) ma i tiratori iberici hanno avuto una maggiore precisione. I marcatori della Spagna sono stati Echenique (tre marcature, due delle quali da 5 metri), Molina Rios (tre gol, di cui uno su rigore), doppiette di Fernandez e Mallarach, sigilli di Sziranyi, Lopez e Munarriz. Per la formazione slovacca doppio gol di Famera e gioia personale per Durik.

Stresso numero di gol per Montenegro, tredici, ma sei gol subiti dall’Olanda. Partita mai in discussione per la formazione di Gojkovic, la soddisfazione degli Orange è l’aver vinto il quarto parziale di gara per 3-2. Janovic e Radovic spadroneggiano nei primi due quarti con sette gol totali, quattro per il primo (tre dai 5 metri) e tre per il secondo: per il Montenegro trovano il gol anche Brguljan, Ivovic, Vukcevic, Jokic e Paskovic. Per l’Olanda sono andati a rete Lindhout (doppietta), Van Der Horst, Gielen, Koopman e Winkelhorst.

  •   
  •  
  •  
  •