Europei di pallanuoto: Russia ai quarti, 9-6 alla Germania

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

Pallanuoto serie a2
La Russia conquista i quarti di finale degli Europei di pallanuoto avendo battuto 9-6 la Germania in serata. È stata una gradevole partita, incerta all’inizio e combattutissima nelle due fasi centrali: hanno avuto la meglio i russi (che non vincono qualcosa dal bronzo di Atene 2004, erano le Olimpiadi vinte da Ungheria e Italia nei rispettivi tabelloni maschili e femminili) ma la paura di sbagliare è stata tanta. Il percorso dei tedeschi è da valutare positivamente, il rammarico è l’aver perso un’occasione importante.

Possesso palla in leggero favore della Russia, pari le occasioni da rete: ventuno per parte. Come sempre la differenza l’ha fatta la precisione al tiro, parametro che reca un 43% russo contro un misero 29% dei tedeschi. Non ci sono state espulsioni, a dimostrazione che la battaglia in vasca è stata altamente sportiva.

Il primo quarto è stato aperto dalla marcatura dai cinque metri di Dmitrii Kholod: la Germania ha reagito portandosi in vantaggio con i gol di Erik Bukowski e Marin Restovic. A quarantotto secondi dal termine ecco la rete di Igor Bychkov che ha riportato il risultato sul 2-2. Julian Real ha avuto l’ultima occasione del tempo per poter riportare avanti i tedeschi ma la palla gli è stata rubata prima del tiro.

Nel secondo atto di questo match entrambi gli allenatori confermano i loro portieri, Korneev e Moritz Schenkel. I secondi otto minuti hanno premiato il settetto di Erkin Shagaev che ha chiuso sul 3-1 concedendo la palla agli avversari ma, paradossalmente, chiudendo con un’occasione da rete in più. Heiko Nossek, il capitano della Germania, ha portato avanti la propria Nazionale sul punteggio con un gol nato entro i cinque metri. La reazione stavolta è russa, iniziata con Lev Magomaev, continuata con Alexey Bugaychuk e chiusa ancora da Magomaev.

Coach Weissinger cambia portiere nel terzo quarto, dentro Roger Kong, fuori Schenkel. Per la prima volta nella partita è la Russia che mette in rete il primo pallone: dopo quarantasei secondi ci pensa Kholod a marcare il 6-3. La Germania non molla e resta in scia degli avversari con Paul Schueler ma quando manca poco alla fine del tempo subisce il gol di Sergey Lisunov che toglie ogni speranza di qualificazione.

L’ultimo quarto di gara ci regala lo stesso punteggio dello primo, cioè 2-2. La Russia si è limitata a rispondere colpo su colpo ai tentativi di rimonta della Germania, anche se il primo gol porta la firma di Bugaychuk. Capitan Noissek continua a crederci e infila l’8-5 per i tedeschi di Weissinger, replicato da Korneev. Alla Germania l’onore dell’ultima rete, è di Mateo Cuk. La Russia completa il tabellone dei quarti di finale degli Europei di pallanuoto: il prossimo avversario dei ragazzi di Erkin Shagaev sarà la Serbia, padrone di casa qui a Belgrado.

Gli Europei di pallanuoto non finiscono per la Germania poiché casca nel tabellone per le posizioni dalla nona alla dodicesima: i prossimi avversari dei tedeschi sarà la Slovacchia, lunedì alle 11. Le altre partite sono Malta-Romania, Turchia-Francia e Georgia-Olanda.

Quarti di finale degli Europei di pallanuoto
Spagna-Grecia
Serbia-Russia
Italia-Montenegro
Ungheria-Croazia

  •   
  •  
  •  
  •