Europei pallanuoto: la Serbia batte la Grecia e vola in finale

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

belgrado 2016

EUROPEI PALLANUOTO: SERBIA-GRECIA 13-7.

Come da pronostico la Serbia batte la Grecia per 13-7 e accede alla finale di domenica, dove affronterà la vincente di Ungheria-Montenegro, gara che sarà disputata domani alle 20.15, Prosegue quindi il momento d’oro nella nazionale slava, che dopo un 2015 di successi (Mondiali e World League) cerca il titolo europeo. La gara di oggi la Serbia la vinta di fatto nella fase centrale della gara (secondo e terzo quarto) grazie soprattutto ad una forte vene realizzativa dei suoi interpreti e un parziale di 6-1 che ha steso i greci. Andando con ordine possiamo dire che il primo quarto è stato abbastanza intenso: nei primi 8 minuti vige infatti un assoluto equilibrio, con le due squadre che a suon di gol rispondono alle marcature avversarie. A 6 secondi dalla fine però arriva l’acuto del serbo Mandic, che permette ai suoi di terminare la frazione avanti per 4-3. Il secondo quarto è abbastanza tirato, basti pensare che nei primi minuti non segna praticamente nessuno. Nelle fasi finali della frazione arrivano però i gol di Mandic e Pjetlovic, che permettono ai serbi di andare all’intervallo lungo sul +3 (massimo vantaggio della gara fino a quel momento). Il terzo quarto viene inaugurato dal gol dal gol di Vlachopoulos che riporta gli ellenici a -2. Un autentico fuoco di paglia, dato la Serbia grazie ai gol di Cuk, ad una doppietta di Prlalinovic e ad un gol di Filipovic, rifila un duro break di 4-0 che porta gli slavi sul 10-4 e di fatto chiude la partita. Nell’ultimo quarto c’è tempo per vedere ancora 6 marcature (3 per parte) che fissano il punteggio finale sul 13-7. Adesso la Grecia chiuderà l’Europeo cercando di ottenere il terzo posto nella sfida contro la perdente di Ungheria-Montenegro.

PIAZZAMENTO 5-8 POSTO

Oggi si è giocata anche la prima semifinale valevole per i piazzamenti dal quinto al posto. Nella gara di oggi la Spagna ha battuto la Russia per 10-9 (2-1; 4-2; 2-2; 2-4). Adesso gli iberici affronteranno nella finale per il 5′-6′ posto la vincente di Italia-Croazia, in programma domani alle ore 18.45.

  •   
  •  
  •  
  •