Europeo pallanuoto: ecco le delegazioni dell’Italia

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

Gironi water polo world league
La Federazione Italiana Nuoto ha diramato la lista delle delegazioni italiane che affronteranno il trentaduesimo Europeo di pallanuoto. La rassegna continentale si terrà per la seconda volta nella storia a Belgrado, in Serbia dove i padroni di casa difenderanno il tilo maschile: l’ultima volta in questa città risale a dieci anni fa, anno 2006, e a vincere in campo maschile fu proprio la Serbia.

Questo il Settebello del ct Sandro Campagna, dove si staglia una folta rappresentanza dei campioni d’Italie e d’Europa della Pro Recco del patron Volpi: Marco Del Lungo, Christian Presciutti (AN Brescia), Fabio Baraldi (CC Napoli), Valentino Gallo (Robertozeno Posillipo), Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti, Pietro Figlioli, Stefano Tempesti e Niccolò Gitto (Pro Recco), Stefano Luongo (Carpisa Yamamay Acquachiara). Lo staff tecnico è composto dall’assistente Amedeo Pomilio, dal team manager e videoanalisi Francesco Scannicchio, dal fisioterapista Luca Mamprin, dal preparatore atletico Alessandro Amato, dalla psicologa Bruna Rossi, dal medico Gianfranco Colombo.

Settebello impegnato nel Girone C con Romania, Germania e Georgia.

In ambito femminile, il Setterosa è così composto: Laura Teani, Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi, Arianna Garibotti e Giulia Gorlero (Despar Messina), Roberta Bianconi e Giulia Emmolo (Olympiakos), Teresa Frassinetti (RN Bogliasco), Aleksandra Cotti (Rapallo Pallanuoto), Francesca Pomeri (Città di Cosenza), Chiara Tabani (Mediostar Prato), Tania Di Mario (L’Ekipe Orizzonte). Nello staff, con il commissario tecnico Fabio Conti, l’assistente Paolo Zizza, il preparatore atletico Simone Cotini, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti, il videoanalista è Marco Russo.

Il Setterosa è stato sorteggiato nel Girone B con Spagna, Serbia, Germania, Francia e Croazia.

É tutto pronto per l’Europeo, il via il 10 gennaio prossimo: la finale è in programma il 23 gennaio. Chi vincerà il tornero andrà di diritto alle Olimpiadi di Rio in estate.

  •   
  •  
  •  
  •