Fukuoka e Doha scelte per i Mondiali di nuoto per il 2021 e il 2023

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Nuoto: Mondiali 2021 assegnati a Fukuoka, nel 2023 a DohaStamani a Budapest la Fina (federazione internazionale nuoto) ha reso noto le città selezionate per i Mondiali del 2021 e del 2023, rispettivamente la giapponese Fukuoka e la capitale del Qatar Doha.

L’annuncio è stato dato dal presidente Julio Maglione, scelte due città in forte evoluzione che si stanno ritagliando un ruolo sempre più da protagonista nel panorama sportivo. Conosciamo meglio le due città selezionate.

Fukuoka situata sulla costa settentrionale dell’isola di Kyushu è una città che vanta oltre 2,5 milioni di abitanti ha già ospitato i Mondiali di nuoto nel 2001, quindi stabilirà una specie di record organizzando in soli 20 anni 2 mondiali di nuoto; proprio nel 2001 a Fukuoka è stata una delle migliori performance anche della pattuglia Italiana di nuoto, con ben 12 medaglie (6 ori, 2 argenti e 4 bronzi).

Nel dettaglio a Fukuoka nel 2001 Thorpe vinse 6 ori e l’Italia trionfò con Rosolino e Boggiatto nei 200 e 400 misti, il Setterosa si confermò iridato, oltre a essere il primo mondiale dello statunitense Michael Phelps.

Doha è  la capitale dello stato del Qatar si trova sul Golfo Persico e sfiora il milione di abitanti, negli ultimi anni sta crescendo tantissimo come organizzatrice di eventi sportivi mondiali, dal 2004 ospita un Gp del Motomondiale, ha ospitato le fasi finali da 2009 al 2012 della fase finale della Coppa del Mondo di pallavolo maschile, oltre ad essersi accaparrata l’organizzazione dei Mondiali di atletica del 2019, oltre ai più importanti i Mondiali di calcio del 2022.

  •   
  •  
  •  
  •