Pallanuoto: Acquachiara vince il derby contro Posillipo

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

pallanuoto serie a2
Importante vittoria della Carpisa Yamamay Acquachiara che nell’anticipo del venerdì del campionato di A1 di pallanuoto maschile batte i “cugini” della Robertozeno Posillipo per 6-3. Un successo che permette ai padroni di casa di salire a quota 32 e superare Posilippo, che invece resta ancorata a quota 30. Gli uomini di De Crescenzo, inoltre, si issano momentaneamente al quarto posto in attesa dell’incontro del Cicolo Canottieri Napoli, che sarà impegnato quest’oggi nella trasferta di Roma contro la Vis Nova.

PALLANUOTO, A1 MASCHILE: CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA -ROBERTOZENO POSILLIPO 6-3 (1-0; 3-2; 1-1; 1-0). CRONACA DELLA GARA

Le due squadre scendono in campo agli ordini degli arbitri Brasiliano e Ricciatelli, davanti a circa 700 spettatori, che affollano gli spalti della piscina “Felice Scandone” di Napoli. Il primo quarto è abbastanza tirata e ovviamente ne risente lo spettacolo, dato che la partita per i primi minuti resta bloccata sul punteggio di 0-0. A 2 minuti dalla fine della frazione però Acquachiara riesce a portarsi in vantaggio, grazie ad una rete di Luongo. Il secondo quarto, invece, è abbastanza spettacolare e finisce 3-2 per i padroni di casa. Il set inizia subito con il gol di Buslje per Posillipo, che in situazione di superiorità numerica trova la rete che riequilibria la sfida. Il gol però è soltanto un’illusione, dato che Acuqchiara ci mette poco a prendere il largo. Infatti, i ragazzi di De Crescenzo rifilano agli ospiti un parziale di 3-0, grazie alla reti, nell’ordine, di Marziali, Valentino e Rossi, che fanno andare la gara sul punteggio di 4-1. Nel finale però Posilippo si riporta sotto e grazie ad un gol di Foglio, realizzato come il precedente in superiorità numerica, i campani riescono a chiudere la frazione sotto di due reti (4-2). Dopo l’intervallo lungo e il conseguente cambio vasca, si parte con il terzo set. Il periodo inizia subito bene per Acquachiara, che dopo appena due minuti di gioco trova il gol del nuovo massimo vantaggio (5-2) realizzato da Galetta. Tuttavia, Posilippo accorcia nuovamente le distanze grazie ad un rigore realizzato da Velentino Gallo. Nel finale di quarto esce definitivamente dalla vasca Luongo di Acquachiara, che raggiunge il limite dei 3 falli. A questo punto si arriva all’ultimo è decisivo quarto, con i padroni di casa avanti per 5-3. Dopo appena un minuto di gioco, Acquachiara trova il gol della sicurezza che porta la gara sul punteggio di 6-3, che sarà anche il risultato finale. La rete nell’occasione viene messa a segno da Valentino. Nella restante parte della gara di fatto non succede nulla e le reti della piscina “Felice Scandone” non si gonfiano più. Da annotare solamente le espulsioni di Lanzoni per Acquachiara e Kragic per Posilippo, entrambe scaturite dal raggiungimento del limite di falli. Fanno festa quindi i tifosi di Acquachiara che ottengono 3 punti fondamentali in chiava playoff. Mercoledì si ritorna in campo per la disputa degli incontri valevoli per la 16a giornata. Trasferta ostica e di alta classifica per l’Acquachiara, che andrà a far visita alla BPN Sport Managment, squadra che al momento occupa la terza posizione in classifica. Impegno casalingo, invece, per Posilippo che a Napoli ospiterà l’attuale capolista Pro Recco.

  •   
  •  
  •  
  •