Pallanuoto Trieste Bogliasco, interviste di presentazione e dove vederla in tv

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

Pallanuoto Trieste Bogliasco
Pallanuoto Trieste Bogliasco, venerdì 5 febbraio alle 20.20 al Bruno Bianchi.

E’ tutto pronto per l’inizio del girone di ritorno del campionato italiano di Pallanuoto. Nell’anticipo in programma venerdì 5 febbraio alle ore 20.20, alla Bruno Bianchi i padroni di casa della Pallanuoto Trieste ospiteranno il Rari Nantes Bogliasco. Si tratta di uno scontro di metà classifica che potrebbe rivelarsi decisivo per le ambizioni sviluppate dalle due squadre grazie ad un più che positivo girone d’andata. Partite entrambe per centrare una salvezza più tranquilla possibile, Trieste e Bogliasco si trovano rispettivamente al nono ed ottavo posto, con i liguri avanti di sole tre lunghezze sui veneto-giuliani.

Pallanuoto Trieste Bogliasco, l’allenatore dei triestini Piccardo: “Dimenticata la batosta dell’andata ma sarà durissima”.

A separare le due compagini in classifica, lo scontro diretto con cui si era aperto il loro campionato, un sonoro 10-3 che almeno inizialmente non può non aver lasciato degli strascichi all’interno della squadra triestina, all’esordio nella massima serie dopo la promozione ottenuta l’anno scorso in A-2. Di tutt’altro tenore il parere del tecnico della Pallanuoto Trieste Stefano Piccardo, che è tornato su quell’infausto 25 settembre ponendo l’enfasi sulla notevole crescita fatta registrare dai suoi a partire da quell’impatto così brutale con la serie A-1: “Non credo però che quella brutta sconfitta ci possa condizionare sono passati oltre 4 mesi, il nostro gruppo è certamente maturato, abbiamo preso le misure a questa categoria. In ogni caso, con il Bogliasco sarà comunque durissima”.
L’allenatore degli alabardati si è poi soffermato sul valore degli avversari, la cui cifra tecnica impone ai suoi ragazzi di adottare un approccio dei migliori sin dal fischio d’inizio:E’ una squadra compatta, che gioca una gran bella waterpolo, molto ben allenata, per noi si tratta di un banco di prova estremamente complicato. Dal punto di vista tattico bisognerà evitare di concedere troppo spazio ai tiratori del Bogliasco, bravissimi nell’uno-contro-uno. Insomma, giocare un tipo di partita esattamente all’opposto rispetto alla gara di andata in Liguria”, ha spiegato provando ad enucleare quelle che a suo modo di vedere saranno le chiavi tattiche del match.

Pallanuoto Trieste Bogliasco, ancora Piccardo: “Chiave tattica saranno i confronti individuali e la compattezza difensiva“.

Dopo il successo di sabato scorso nell’ultimo turno di campionato, la situazione di classifica è tornata ad arridere ai triestini, che vedono in questa partita la possibilità di consolidare la propria posizione e rilanciare le proprie mire verso il sesto posto, nonostante al momento appaia molto difficile un’eventuale rimonta. “Ci siamo allenati bene – ha affermato Piccardo, orientato almeno apparentemente a confermare la formazione dell’ultima gara – per fortuna non abbiamo avuto particolari problemi. Il morale è alto, proveremo a far gioire ai nostri tifosi. Anche se sappiamo bene che il Bogliasco è un avversario di quelli davvero tosti“, ha annunciato. L’avversario, infatti, è particolarmente temibile in trasferta, dove ha già ottenuto gli scalpi di formazioni di tutto rispetto come i Canottieri Napoli e la Vis Nova Roma, oltre a Sori e Florentia. Tra le file dei liguri, spicca il capitano Di Somma, di gran lunga il giocatore più affermato e qualitativo, ma non sono da sottovalutare altri elementi come l’americano De Trane e il centroboa di nazionalità brasiliana Gonzales Alonso. “La chiave tattica del match sarà proprio questa – ha proseguito in chiusura d’intervista l’allenatore di Bogliasco -: reggere i confronti individuali, restare sempre molto compatti in difesa e non perdere mai concentrazione. Sarà una sfida complessa ma allo stesso tempo molto stimolante. Sarà interessante capire fino a che punto siamo cresciuti in questi quattro mesi di campionato”. 

 

Pallanuoto Trieste Bogliasco, dove vedere la partita in tv.

La partita sarà trasmessa in diretta televisiva sul canale satellitare Rai Sport 2, visibile sul canale 58 del digitale terrestre e attraverso la piattaforma satellitare Sky al canale 228 o 5058 avvalendosi del servizio Digital Key. La sfida sarà visibile anche in streaming sul sito sito www.raisport.rai.it, mentre al solito la pagina Facebook della Pallanuoto Trieste (www.facebook.com/pallanuototrieste) permetterà di seguire tutti gli aggiornamenti sul match in tempo reale.

Di seguito la classifica della serie A del campionato italiano di Waterpolo:

Pro Recco 36, An Brescia 36, Sport Management 28, Posillipo 24, Canottieri Napoli 24, Acquachiara 23, Rn Savona 22, Rn Bogliasco 18, Pallanuoto Trieste 15, Roma Vis Nova 13, Ortigia Siracusa 8, Lazio 8, Rn Florentia 4, Rn Sori 3.

Da recuperare il match tra Pro Recco e Roma Vis Nova.

  •   
  •  
  •  
  •