Assoluti Riccione, Sabbioni vince e vola a Rio. Paltrinieri deluso

Pubblicato il autore: Mario Massimo Perri Segui

Nuoto, Assoluti Riccione – Il nuotatore Simone Sabbioni andrà alle prossime Olimpiadi di Rio. L’italiano strappa il pass olimpico con una prestazione da urlo nei 100m dorso agli Assoluti di Riccione, a pochi km da casa sua. L’appena ventenne riminese migliora, infatti, di 3 centesimi il primato italiano di un anno fa (che già gli apparteneva). Inoltre, Sabbioni realizza il decimo tempo dell’anno, chiudendo la sua gara in 53’34” (tempo limite fissato a 53’80”).

Assoluti Riccione - Il campione del mondo dei 1500 stile libero uomini, Gregorio Paltrinieri

Assoluti Riccione – Il campione del mondo dei 1500 stile libero uomini, Gregorio Paltrinieri

Assoluti Riccione – La gioia di Sabbioni

“Sono felicissimo, non so cos’altro dire. Un ringraziamento speciale va a Luca Corsetti, il mio allenatore che ha sempre creduto in me spronandomi giorno per giorno, allenamento dopo allenamento. Conosco bene questa piscina nella quale sono praticamente nato. Da adesso in poi, però, la strada sarà tutta in salita: occorrerà tanto lavoro per presentarsi a Rio nelle migliori condizioni possibili. Il mio auspicio è quello di onorare l’Italia. Gareggerò alle Olimpiadi per il mio Paese, nonostante non abbia compiuto ancora vent’anni. Mi sembra un sogno e, per oggi, mi godo il momento. Da domani toccherà fare le cose per bene” le parole post gara di Sabbioni, visibilmente emozionato per la conquista del pass olimpico.

Gli altri italiani: Greg Paltrinieri e Detti

Vittoria nei 1500 stile libero del campione del mondo Gregorio Paltrinieri agli Assoluti Riccione, il quale, tuttavia, non è rimasto per niente soddisfatto dalla propria prestazione: “Non è stata sicuramente la mia migliore gara, puntavo a qualcosa di più” ha detto il campione mondiale dei 1500m dopo il tempo di 14’42”91, il quale prosegue dicendo che “non è stato un problema di nuotata, perché non c’era affatto. In questo momento voglio solo capire il motivo di questo tempo, visto che ero convinto di poter andare più forte e fare meglio”. Felice, invece, il secondo classificato, Detti, che conquista anche lui (come Sabbioni) un posto per le Olimpiadi di Rio con il tempo di 14’46”48.

I 400 sl donne vanno ad Alice Mizzau

Alice Mizzau trionfa nei 400 sl donne con il tempo di 4’07”26, ma non si qualifica per le Olimpiadi.  Così come Paltrinieri, anche la friuliana mostra la sua delusione dopo gli Assoluti di Riccione: “Sono amareggiata. Anche se è arrivata la qualificazione agli Europei pensavo di far meglio. Rispetto allo scorso anno sono stata più lenta nelle prime quattro vasche. Mi mancavano i punti di riferimento perché da troppo tempo non correvo un 400 veloce. Ero convinta di poter chiudere già oggi la pratica per le Olimpiadi, qualificandomi in questi Assoluti” le dichiarazioni della Mizzau.

 

  •   
  •  
  •  
  •