Settebello, missione compiuta: Rio ci aspetta!

Pubblicato il autore: Andrea Bellini Segui

Settebello-pallanuoto-Facebook-800x584Missione compiuta! Grazie alla vittoria contro la Romania per 8-7 nei quarti di finale validi per il torneo pre-olimpico in corso di svolgimento a Trieste, il Settebello di Campagna ottengono il pass per i Giochi olimpici che si terranno a Rio quest’estate. Italia della pallanuoto che quindi si conferma ai vertici, dato che in Brasile ci sarà anche il Setterosa, ovvero la nazionale femminile, guidata da Fabio Conti, che ha ottenuto la qualificazione nei giorni scorsi.

Obiettivo raggiunto come da pronostico, visto che tutti conosciamo la forza della nostra Nazionale. Ma, in realtà, la partita si è rivelata molto complicata ed equilibrata, con la formazione ospite che non si è mai arresa, se non alla rete di Figlioli a soli 7″ dal termine del quarto tempo. Questi i parziali: 2-0; 2-3; 3-3; 1-1. Ma rivediamo velocemente i marcatori e i protagonisti di questa partita.

Leggi anche:  Gregorio Paltrinieri è innamorato e felice

Gara che si sblocca subito a favore degli Azzurri, con Di Fulvio che insacca dopo soli 21″, e si ripeterà più tardi per la doppietta personale; gli altri marcatori per l’Italia sono stati lo stesso Figlioli, anch’esso autore di due reti, tra cui quella, appunto, decisiva, Baraldi, Luongo, Aicardi e Presciutti autori di una rete a testa. Per la Romania, invece, da segnalare le tre reti di Gheorghe, la doppietta di Ghiban e le reti di Negrean e Radu. Positiva anche la prestazione dell’estremo difensore Tic, che più volte nega il gol al Settebello. Restando in tema portieri, questa è stata una serata importante per il nostro Tempesti, che a Rio ha l’opportunità di difendere i pali della Nazionale per la quinta olimpiade, andando ad eguagliare, quindi, il record assoluto di un altro italiano, Gianni De Magistris: un traguardo importante a coronamento di una carriera fantastica.

Leggi anche:  Gregorio Paltrinieri è innamorato e felice

Azzurri che approdano quindi in semifinale, dove affronteranno la Spagna, che ha battuto ai quarti il Canada per 7-8. L’altra semifinale sarà Francia-Ungheria, che quindi ottengono anch’esse il pass olimpico dopo aver battuto rispettivamente Olanda (per 12-11) e Germania (con il risultato di 8-7). Queste quattro squadre vanno ad aggiungersi alle altre già qualificate alle Olimpiadi, quindi, per quanto riguarda la nazionali europee abbiamo Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia, a cui si aggiungono, oltre ai padroni di casa del Brasile, anche Stati Uniti, Giappone e Australia, tutte qualificate in precedenza.
Queste in sintesi le parole del ct Campagna:
“Sapevamo che la Romania era squadra forte, molto veloce e tecnica, con un centroboa di esperienza come Radu e un bomber come Negrean (16 reti per lui a Trieste, ndr). Dovevamo preparare bene la gara sotto tutti i punti di vista, e così è stato. Molto contento dei miei ragazzi, questa è una vittoria che va a coronare quattro anni di lavoro intenso. Ora testa alle Olimpiadi.”

Rimangono ancora due squadre italiane che cercheranno di ottenere il pass per Rio: la Nazionale femminile di pallavolo, che dal 14 al 22 di maggio giocherà le sue carte nel torneo pre-olimpico in Giappone, e la Nazionale maschile di pallacanestro, che invece giocherà tra le mura amiche di Torino dal 4 al 9 luglio, a ridosso della manifestazione brasiliana.
Non resta, quindi, che tifare gli Azzurri delle varie discipline, nella speranza, poi, di rivederli tutti a Rio.

  •   
  •  
  •  
  •