Bud Spencer: il 1° italiano sotto il minuto nei 100 SL

Pubblicato il autore: Angelo Gambella Segui

Un mito dello sport italiano e del cinema se ne è andato ieri. Nuoto e pallanuoto hanno perso un vero campione.

Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, si è spento circondato dall’affetto dei suoi cari in un ospedale romano.

Nato il 31 ottobre del 1929 a Napoli, sin da giovanissimo si rese conto delle grande capacità sportive.
Nel 1950 a Salsomaggiore realizza uno storico 59.5 nei 100 stile libero divenendo il primo italiano ad abbattere il muro del minuto nella specialità principe del nuoto.
Pedersoli è campione d’Italia per ben 11 volte, con 7 titoli individuali e 4 titoli nazionali in staffetta. Nelle gare internazionale vanta 2 argenti ai Giochi del Mediterraneo nell’edizione del 1951 svolta ad Alessandria d’Egitto.
Carlo Pedersoli ha partecipato a due edizioni dei Giochi Olimpici, gareggiando ad Helsinki 1952 e a Melbourne 1956.
E’ riuscito ad imporsi anche nella pallanuoto giocando da centroboa per S.S. Lazio, e vincendo un oro ai Giochi del Mediterraneo del 1955 a Barcellona.

Carlo Pedersoli / Bud Spencer

Carlo Pedersoli / Bud Spencer

Conclusa l’esperienza agonistica, la sua attività professionale è proseguita da attore nel cinema con molti film di successo soprattutto nel cosiddetto western all’italiana spesso in coppia con Terence Hill.
Per la carriera nel 2010 si è fregiato del David di Donatello. Molto apprezzato in Germania i suoi film sono da tempo considerati dei cult.

Con un comunicato il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, “a nome dell’intero sport italiano, si stringe al cordoglio della famiglia per la perdita di un grande protagonista del movimento agonistico“.

Si considerava un uomo giusto come nei suoi film quando i colpi volavano con sonora continuità per proteggere i deboli. In una recente intervista aveva dichiarato: “Ho fatto tante cose ma senza Dio non avrei fatto nulla. Ho un grande senso di gratitudine verso il Cielo”. E’ proprio la profonda fede cattolica che contraddistingue l’uomo Bud Spencer, negli ultimi tempi ingiustamente relegato ai margini dalla critica cinematografica e non solo.

Nei suoi film il bene vinceva sempre sul male:  il mito del cinema e il campione dello sport ci lascia tutti più poveri.

  •   
  •  
  •  
  •