Nuoto, grande attesa per la “Nuotata in mare” di Bordighera

Pubblicato il autore: Eleonora Belfiore Segui

nuoto

Finalmente una bella notizia nel mondo dello sport dopo i recenti scandali legati al doping che sembrano aumentare di ora in ora ed i timori per possibili attacchi terroristici in quel di Rio in vista delle prossime Olimpiadi: confermata la terza edizione della “Nuotata in mare”, la suggestiva iniziativa promossa dall’associazione “Bordighera Nuoto”. Questo prestigioso evento è stato organizzato nell’ambito della manifestazione “Sport in Porto” e si svolgerà il prossimo 6 agosto, dalle 15 alle 18. Previsto un folto pubblico per questa kermesse che vedrà protagonisti assoluti il mare ed una location da sogno.
Queste le categorie dei partecipanti: distanza 500 metri per i “Giovanissimi”, che comprende piccoli campioni e campionesse in erba dagli otto agli undici anni,  “Giovani” ( destinata ai nati tra il  2002 ed il 2004); distanza 800 metri per la categoria “Juniores”, che comprende atleti, sia maschi che femmine, nati fra il 1998 ed il 2001,  “Cadetti” per il target tra il 1993 ed il 1997.  Per la categoria “Assoluti” si confronteranno i nati fra il 1990 ed il 1993 mentre quella denominata “Master” sarà riservata ai nuotatori più grandi ed esperti.
Nello specifico, la gara sarà disputata a squadra, con coppie che potranno essere composte da  due femmine, due maschi oppure mista: sarà data così ampia scelta ai nuotatori.
Il tutto avverrà  nel momento, secondo le previsioni, di massima incisività del caldo proveniente dal Nord Africa. Al via, partirà il primo concorrente membro della squadra, che dovrà percorrere la distanza stabilita in base alla categoria di appartenenza, arrivare a riva, uscire dall’acqua e dare il testimone al compagno, che ripartirà per la medesima distanza e all’arrivo, uscito dall’acqua, dovrà suonare la campana e ricongiungersi con il compagno ( o la compagna) di squadra. Un’iniziativa che ricorda un po’ i cari “Giochi senza frontiere”, trasmissione cult del bel vecchio tempo che fu….
I concorrenti saranno contraddistinti dal numero di partecipazione che sarà assegnato loro al momento dell’ iscrizione e saranno dotati di cuffie del medesimo colore. Al termine della manifestazione, si procederà alla premiazione con  una medaglia assegnata alle prime quattro coppie concorrenti, ovviamente di ogni categoria, classificatesi in base all’ordine di arrivo. Per l’occasione, la “Bordighera Nuoto” omaggerà i vincitori anche con il costume della società.
La manifestazione  “Sport in Porto” proseguirà invece fino a domenica 7 agosto con il seguente orario: 10/13 e 15/18 e vedrà la collaborazione delle seguenti associazioni sportive: “Club Nautico”, “Centro Sub Riviera Dei Fiori”, ” Kayak Club”, ” Yacht Club S.Ampelio”, “Aquamica” e la stessa “Bordighera Nuoto”.
Questa kermesse ci ricorda che lo sport significa anche divertimento, voglia di stare insieme e sano spirito agonistico.
Intanto, non si ferma lo scandalo doping. In vista delle prossime Olimpiadi sono stati rafforzati i controlli. E’ notizia di queste ore che altri quarantacinque atleti  sono risultati positivi nei test antidoping, ripetuti dopo le ultime edizioni delle Olimpiadi, quelle di Londra 2012 e  di Pechino 2008. Il bilancio, dopo questi controlli  sale così a 98 atleti positivi. Il doping si conferma una delle piaghe più insidiose nel mondo dello sport.
Il  Cio ha stabilito che gli atleti risultati positivi verranno esclusi dai Giochi di Rio. Ad agosto sono attesi altri risultati e nuove verifiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •