VIDEO Rio 2016 Federica Pellegrini finale 200 mt sl

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Rio 2016 Federica Pellegrini finale 200 mt sl VIDEO

Rio 2016 Federica Pellegrini, il video della finale olimpica 10 agosto 2016

Alle Olimpiadi di Rio 2016 Federica Pellegrini non è riuscita a centrare una medaglia, nonostante gli ottimi risultati delle gare precedenti. Stanotte (ora italiana), allo stadio Olimpico Acquatico di Rio de Janeiro alla finale dei 200 metri Federica Pellegrini è arrivata solo quarta.

Nuoto femminile 200 mt sl Rio 2016, Federica Pellegrini: “mi sembra di vivere un incubo”

La portabandiera azzurra delle Olimpiadi 2016 ha sbagliato sin dall’inizio, partendo lentamente dal tuffo in acqua. Nei primi 50 metri della finale è solamente al settimo posto e alla virata dei 100 metri ottava. Alla partenza non è riuscita a entrare in gara, ma poi ha recuperato raggiungendo il quinto posto a 150 metri. Ormai la medaglia era andata, gli ultimi 50 metri, come ha dichiarato lei stessa in un’intervista, li ha nuotati praticamente in apnea e senza speranze. La delusione è tanta, ma Federica con i suoi 28 anni era anche la più anziana di tutte le concorrenti. “Mi sembra di vivere un piccolo incubo, non so spiegare cosa sia successo”, ha dichiarato alla stampa la nuotatrice azzurra.

Classifica nuoto femminile 200 mt sl Rio 2016, Federica Pellegrini quarta

Ecco la classifica finale nei 200 metri stile libero femminile alle Olimpiadi in Brasile. Il terzo posto è andato all’australiana Emma McKeon, la medaglia d’argento alla svedese Sarah Sjöström e la medaglia d’oro alla statunitense Katie Ledecky.
Oro: Katie Ledecky, Stati Uniti, 1:53.73; Argento: Sarah Sjöström, Svezia, 1:54.08; Bronzo: Emma McKeon, Australia, 1:54.92; 4 posto Federica Pellegrini, Italia, 1:55.18.

Rio 2016 Federica Pellegrini, il video della finale

Purtroppo Federica Pellegrini non ce l’ha fatta ed è arrivata quarta alla finale dinuoto conquistando la medaglia di cartone il 10 agosto 2016. Questo è il video dallo stadio Olimpico Acquatico di Rio de Janeiro, caricato da Gabri Gt su Youtube.

  •   
  •  
  •  
  •