La Pro Recco sbanca Roma: affondata la Vis Nova. Un 15-3 per il primato

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui
Pro ReccoTurno infrasettimanale capitolino e vittorioso per la Pro Recco che continua la sua marcia in campionato, in attesa degli impegni a livello internazionale che rappresentano il vero punto d’arrivo della super compagine del magnate Gabriele Volpi. 
La Pro Recco fa poker nella Capitale: i biancocelesti battono senza problemi la Roma Vis Nova per 15-3 e mantengono la vetta  a dodici punti in classifica, frutto di quattro vittorie consecutive come An Brescia e Sport Management.
Vujasinovic concede un turno di riposo a Tempesti, Echenique e Aicardi: al Foro Italico esordisce il portiere Volarevic, l’unico tra i sedici giocatori scelti per il campionato che non aveva ancora bagnato la calottina.
L’avvio di gara alla “Piscina dei Mosaici” è subito di marca biancoceleste con Figari che apre le danze dopo un minuto e mezzo. Ivovic e poi il mancino incrociato di Mandic, a pochi secondi dal termine dei primi otto minuti, ampliano il divario con i capitolini.
Il secondo periodo vede  subito salire in cattedra Volarevic, autore di un miracolo sul rigore di Vittorioso, capocannoniere del campionato. Il portiere non può nulla, due minuti dopo, sul tiro di Innocenzi che gonfia la rete biancoceleste dopo quasi undici minuti.  La Pro Recco si riorganizza ma sbatte contro un ottimo Nicosia; mister Vujasinovic chiede più calma e una maggiore gestione della palla. Ivovic, Di Somma e Bruni, in superiorità, allungano e con il 6-1 di metà gara chiudono di fatto i giochi. Al cambio campo è ancora Pro Recco sugli scudi: 1-4 il parziale con le reti di Figlioli, Ivovic, Bruni e Di Fulvio. Negli ultimi otto minuti si mettono in mostra i talenti Alesiani e Di Somma per il 15-3 definitivo.

Abbiamo fatto una buona partita – afferma Niccolò Figari – il mister ci aveva chiesto la massima concentrazione fin da subito e non abbiamo sbagliato l’approccio. Questa è una vasca in cui storicamente abbiamo sempre fatto un po’di fatica, è stretta, da un lato si tocca e loro sono certamente più abituati di noi. In queste gare, poi, il rischio di fare brutte figure è dietro l’angolo. È andata bene e siamo contenti”.

La Pro Recco è tornata oggi in Liguria . Sabato il campionato sarà ferno per  un turno di riposo in occasione del   raduno collegiale del Settebello che vedrà impegnati i recchelini Alesiani, Di Somma, Fondelli e Di Fulvio. Il prossimo impegno ufficiale sarà quello de 12 novembre a Torino.

Intanto, per il prossimo 11 novembre, è previsto un pomeriggio di festa per presentare la squadra e le novità della nuova stagione, con gli impegni di Champions League ormai alle porte. Per i tifosi della Pro Recco appuntamento nel nuovo locale “E.vent Beach”, in Passeggiata Punta Sant’Anna 42, a pochi metri dalla magica piscina di tanti trionfi. Un punto di ritrovo gastronomico – tenuto a battesimo da Tempesti e compagni. Un momento di festa e di gastronomia, ma anche di grande fusion tra le tradizioni culinarie spagnole e quelle più prettamente nostrane.
Il programma prevede l’accoglienza con un cocktail di benvenuto alle 18, la presentazione dei giocatori e dello staff tecnico alle 18.30, il rinfresco alle 19. Previsto il pubblico delle grandi occasioni in vasca.

  •   
  •  
  •  
  •