A Napoli il primo Trofeo Fritz Denneirlen, dedicato al grande atleta degli anni ’60

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui
D189-86Tutti a Napoli per ricordare Fritz Dennerlein. In onore di uno dei più grandi personaggi del nuoto e della pallanuoto, saranno in centinaia gli atleti che si riuniranno l’undici dicembre a Napoli, nella storica piscina Scandone, in occasione della prima edizione del Trofeo Fritz Denneirlen. In occasione della prima edizione del Trofeo Fritz Dennerlein, organizzata da Riccardo Siniscalco e Ciro Porzio, con la stretta collaborazione di Andrea Siniscalco e Maurizio Mastrorilli, saranno montati dei blocchetti con alette mobili per favorire la partenza degli atleti in track start. Il punto cardine del Trofeo saranno i 200m farfalla e la vittoria andrà all’atleta maschio o femmina che totalizzerà il miglior punteggio tabellare in quella specialità. Inoltre, per omaggiare  la velocità, sarà assegnato anche il “Trofeo Fritz Sprint” che andrà all’atleta, maschio o femmina, che totalizzerà il miglior punteggio tabellare nella combinata dei 50 e 100 stile libero.

CHI ERA FEDERICO (FRITZ) DENNERLEIN?  
Fritz_Dennerlein_
Nato a Napoli da madre romena e padre tedesco nel 1936, Fritz
Denneirlen riuscì a primeggiare contemporaneamente sia nella pallanuoto che nel nuoto. E’ rimasta nella storia la beffa delle Olimpiadi di Roma del 1960 quando rifiutò la convocazione nel Settebello per poter gareggiare i 200 metri farfalla, finendo poi al quarto posto per una manciata di decimi. Quell’anno la nazionale di pallanuoto invece vinse l’oro passando alla storia. Nonostante ciò, Fritz vinse bel 37 titoli italiani nel nuoto, due scudetti con la pallanuoto e ha partecipato a tre olimpiadi. Da allenatore il suo percorso non è stato di certo inferiore alla sua carriera: ha rivoluzionato il gioco con la zona vincendo ben quattro scudetti con la Canottieri Napoli, mentre da ct azzurro ha vinto l’argento mondiale a Madrid nel 1986. La sua straordinaria carriere fu troncata il 3 ottobre del 1992, a soli 56 anni, a causa di un incidente stradale con la moto.

IL PROGRAMMA DELLE GARE
Tutte le gare sono previste per domenica 11 dicembre.

Domenica 11 dicembre
ore 08.15 : Riscaldamento
ore 09.15 : 200 misti – 50 farfalla – 100 rana – 50 stile – 100 dorso – Staffetta 4×50 Misti

ore 14.00 : Riscaldamento
ore 15.00 : 400 stile – 50 dorso – 200 farfalla – 50 rana – 100 stile

 


I PREMI IN PALIO

Gadget personalizzato della manifestazione a tutti gli atleti partecipanti al 1° Trofeo Fritz Dennerlein;
Gadget offerto dal marchio Sangrilà Bomboniere;
Due tessere MOOKS Card che danno diritto allo sconto del 10% sui libri per tutti gli acquisti da MOOKS, alla tariffa agevolata sui corsi de Lalineascritta e allo sconto del 10% sui corsi della scuola di Musica “Acadèmie d’Art et Musique”;
Trofeo Fritz Dennerlein” che andrà all’atleta maschio o femmina che totalizzerà il miglior punteggio
tabellare nella gara dei 200 farfalla, gara che da sempre ha contraddistinto Federico nel nuoto mondiale;
Trofeo Fritz Sprint” che andrà all’atleta maschio o femmina che totalizzerà il miglior punteggio tabellare nella combinata dei 50 e 100 stile libero, premio assegnato per omaggiare lo la velocità, da sempre simbolo ed essenza del nuoto in vasca.
Medaglie per i primi tre classificati per ogni categoria e per ogni gara individuale;
Medaglie per le prime tre squadre classificate per ogni categoria delle Staffette 4×50 misti;
Riconoscimento alle prime dieci società della Classifica a squadre elaborata secondo il metodo di calcolo “Compagnoni” e quindi considerando i migliori 50 punteggi di ogni squadra, ai quali si andranno a sommare il doppio dei punteggi conseguiti da ogni staffetta.
Costumone Jaked all’atleta maschio e femmina che stabilirà la migliore prestazione individuale assoluta;
Prodotto tecnico Jaked agli atleti maschi e femmine che stabiliranno le migliori prestazioni di ogni specialità di gara.

 

  •   
  •  
  •  
  •